Lo sceneggiatore di Mortal Kombat vuole un Horror su BioShock

Greg Russo vuole disperatamente mettersi al lavoro per sviluppare un film Horror basato sul celebre videogioco BioShock della 2K Games.
Si allungherebbe così la lista degli adattamenti cinematografici da videogames.

BioShock Movie

Non c’è dubbio che moltissimi fan di BioShock salterebbero dalle proprie sedie all’arrivo di una conferma del genere: Bioshock, al cinema, horror.

Lo sceneggiatore di Mortal Kombat, film del 1995 diretto da Paul W. S. Anderson, sta cercando di convincere un po’ tutti per cercare di portare il prodotto sul grande schermo.

Greg Russo, che in passato ha avuto le mani in pasta su diversi adattamenti cinematografici di videogiochi, ha reso pubblico il suo piano per un potenziale franchise riguardante più capitoli del noto videogame, tutti quanti agli estremi del genere Horror.

“Mi piacerebbe trovare un modo per fare BioShock e ci sto provando”, ha detto Russo a ComicBook.com. Sebbene non abbia specificato in dettaglio con chi è stato in contatto e quale sarebbero state le loro opinioni su BioShock, Russo ha detto: “sto cercando di coinvolgere tutti quelli che mi sono attorno, perché penso di avere un modo davvero fantastico di farlo e sarebbe molto divertente. “

Il suo obiettivo è di riuscire a portare BioShock sul grande schermo con un budget limitato e allo stesso tempo inserirlo nella lista degli horror più cruenti e spaventosi.


Provate solo ad immaginare l’utopia del mondo subacqueo di Andrew Ryan portata in vita al cinema. Ora immaginatevi gli Splicers e i Big Daddies in agguato dietro ogni buio angolo. Potenzialmente potrebbe essere un successone al box office.

Non aspettatevi comunque di vederlo presto al cinema perché Russo è al momento impegnato in altri progetti come il nuovo film di Mortal Kombat in uscita nel 2021, che avrà le Fatalities e sarà vietato ai minori di 17 anni in America ed inoltre è al lavoro su un reboot di Resident Evil (fonte IMDB).

L’adattamento cinematografico di BioShock sembrerebbe quindi già morto ancora prima di nascere ma c’è una piccola speranza per gli appassionati: che Russo riesca a contattare le persone giuste e a convincerle.

Segui Meganerd su FacebookTwitterInstagram e Telegram!



Commenti