V Wars – Ian Somerhalder parla del suo ritorno nel mondo dei vampiri

Ian Somerhalder, noto soprattutto per il suo ruolo in The Vampire Diaries, parla del perché è tornato ad immergersi nel mondo dei vampiri nella nuova serie Netflix V Wars.

V Wars 1

V Wars sta per debuttare su Netflix, la nuova serie ambientata tra i vampiri arriverà sulla piattaforma il 5 dicembre. Protagonista delle vicende sarà Ian Somerhalder che, come sapranno gli spettatori televisivi più accaniti, non è nuovo ad ambientazioni del genere.

L’attore ha infatti interpretato il ruolo di Damon Salvatore per ben otto anni in The Vampire Diaries e il ruolo del Dott. Luther Swann in V Wars, sebbene nelle vesti di un essere umano, rappresenta un ritorno sui set splatter e sanguinosi. Molti fan della serie originale e dell’attore si sono chiesti il perché di questa scelta e come si sentisse Somerhalder ad iniziare una nuova avventura nel mondo del soprannaturale. In un’intervista a Entertainment Weekly, l’attore ha risposto:

“E’ una domanda legittima. Si tratta di un ambito ben diverso. Mi piace pensare di aver imparato un bel po’ di cose su questo genere dopo otto anni di televisione. Lo adoro. Ma è anche un genere unico, estremamente vasto, che offre la possibilità di fare tantissime cose.”

L’attore ha poi spiegato che, mentre The Vampire Diaries aveva un taglio più gotico con al centro un triangolo amoroso, V Wars assume un punto di vista più scientifico e sociopolitico, raccontando  il diffondersi di un virus e la possibile esplosione di una guerra tra umani e vampiri. Ha detto:

“Se si approfondisce l’aspetto scientifico, si possono mostrare degli aspetti della società anche tramite questo genere. C’è anche l’incontro tra più generi diversi, ci avviciniamo ad alcuni aspetti dell’horror, che si sposano molto bene.”

V Wars 2

V Wars insomma, mostrerà un aspetto molto più horror che romantico e affascinante dei vampiri, che saranno più inquietanti e spaventosi, richiedendo più lavoro in post-produzione anche per lo stesso Somerhalder, che figura tra i produttori esecutivi e in regia. Il risultato, a detta dell’attore, è qualcosa di radicalmente diverso rispetto a The Vampire Diaries.

L’attore ha poi continuato, paragonando il virus scatenante nella serie ad una sorta di cancro. Ogni persona infetta subisce dei cambiamenti diversi, nelle abitudini, nei giudizi e nei gusti, in base al luogo e al contesto in cui ha vissuto. Adrian Holmes, che interpreta il migliore amico di Swann, ha aggiunto:

“Volevamo che fosse collegata alla realtà, perché la storia riguarda molte questioni sociali e ambientali con le quali abbiamo a che fare quotidianamente. Non è una storia soprannaturale, si tratta di un virus rimasto congelato per migliaia di anni al quale siamo di nuovo esposti a causa del surriscaldamento globale.”

V Wars arriverà il 5 dicembre su Netflix, qui potete trovare il trailer ufficiale. Che ne pensate? Siete fiduciosi?

 

Fonte: ew.com


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Avatar

L'Oscuro Passeggero

Il mio nome rispecchia la mia solare personalità. Sono appassionata di letteratura, drogata di serie tv e spacciatrice d'immagini per MegaNerd su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *