The Umbrella Academy – Fumetto vs. Serie TV parte 2: la storia


La serie The Umbrella Academy è basata sull’omonimo fumetto di Gerard Way e Gabriel Ba, pubblicato in Italia da Bao Publishing. Come spesso accade, nel passaggio da carta a TV molte cose sono cambiate, vediamo insieme quali

speciale umbrella academy 2

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUL FUMETTO E SULLA SERIE TV DI THE UMBRELLA ACADEMY!

La storia della Umbrella Academy nasce dalla mente di Gerard Way nel 2007, da quel momento, disegnata da Gabriel Ba, si diffonde prima negli Stati Uniti grazie a Dark Horse Comics e poi in Italia, inizialmente tramite MagicPress e più recentemente grazie a Bao Publishing. Nel 2019 è approdata anche su Netflix, grazie alla prima stagione della serie TV che, come spesso accade, ha apportato non poche modifiche. Tempo fa, abbiamo parlato della sorte toccata a Le Terrificanti Avventure di Sabrina, stavolta dalla famiglia Spellman passiamo agli Hargreeves e in questo secondo speciale vedremo insieme le principali differenze che riguardano la loro storia e le vicende che li vedono coinvolti.

Temps Aeternalis

La commissione

Nel fumetto nota come i Temps Aeternalis, ovvero l’agenzia che recluta Numero 5 nel futuro, lo addestra e ne modifica il DNA, ma anche la stessa che spedisce Hazel e Cha-Cha nel presente per ucciderlo. Nel fumetto riusciamo a scoprire poco di questa organizzazione, non è ben noto come sia strutturata e nel corso degli eventi ci viene presentato solo il suo capo, ovvero un pesce rosso shubunkin che ha ottenuto l’intelligenza e l’istinto strategico di Nathan Bedford, generale statunitense dell’Ottocento noto per aver fatto parte del Ku Klux Klan. L’agenzia si occupa di preservare il continuum temporale attraverso manipolazioni e rimozioni, controlla il flusso temporale alla ricerca di anomalie e esseri fuori dal tempo. Il loro team vanta la presenza di chirurghi capaci di qualsiasi cosa, come bloccare l’invecchiamento, potenziare la forma fisica o modificare il DNA senza infliggere alcun dolore. Nella serie l’agenzia dei Temps Aeternalis è chiamata La Commissione e il suo lavoro è lo stesso, tuttavia non è avvenuto alcun tipo di manipolazione genetica su Numero 5, che è stato solamente assoldato ed addestrato data la sua preziosa capacità di spostarsi nel tempo. La sua struttura è meno misteriosa, ha uno stampo aziendale piuttosto classico, con una catena di comando che va dai semplici impiegati d’ufficio ai dipendenti che lavorano sul campo, fino ad arrivare al capo, stavolta una donna in carne ed ossa chiamata The Handler e interpretata da Kate Walsh. Il capo con le fattezze di un pesce rosso verrà sostituito da lei per tutta la prima stagione, comparendo finalmente nella seconda col nome di AJ e ricoprendo il suo ruolo mentre la donna è data per defunta. In entrambe le versioni della storia, a un certo punto i vertici della Commissione cambieranno radicalmente, quando AJ verrà letteralmente ingoiato vivo, nella serie da Handler e nel fumetto da Numero 5.

Heaven Klaus

L’aldilà

In entrambe le versioni, a un certo punto della storia finiamo nell’aldilà, sempre per merito di Klaus e dei suoi poteri. Ciò che cambia è il modo di arrivarci, il panorama e ciò che succede: nel fumetto Klaus giunge nell’aldilà dopo essere effettivamente morto per mano di Hazel e Cha-Cha, una volta passato all’altro mondo incontrerà Dio, che senza alcun motivo somiglia ad una versione cowboy di Bob Dylan. Il regno invece, è un deserto in bianco e nero, pieno solo di cactus e pietre fino all’orizzonte. Dopo una breve conversazione in cui Dio esprime tutta la sua disapprovazione, Klaus viene rispedito nel mondo dei vivi, dove userà i suoi poteri per uccidere Hazel e Cha-Cha. Nella serie, Numero 4 perde i sensi durante un rave, nell’aldilà, stavolta ricco di vegetazione, Dio ha le sembianze di una giovane donna nera che, viaggando in bicicletta, lo condurrà da Sir Hargreeves. Il padre adottivo spiegherà a Klaus che i suoi poteri sono ancora in gran parte da scoprire, per poi rispedirlo tra i viventi ad aiutare i fratelli a sventare l’apocalisse.


violino bianco

L’Apocalisse

In entrambe le versioni, l’apocalisse viene scatenata da Vanya che, suonando il violino, canalizzerà i suoi poteri e li porterà alla massima potenza. Nel fumetto, Vanya suona la Suite dell’apocalisse, pezzo scritto dall’Orchestra Verdammten e, nota dopo nota, si trasformerà nel Violino Bianco. Per fermarla, i fratelli Hargreeves si recano insieme al teatro Icarus, dove in un momento di distrazione Numero 5 spara alla testa di Vanya, che non rimane uccisa ma paralizzata. Numero 4 poi, con il potere della telecinesi bloccherà la maggior parte dei detriti lunari prima che si schiantino sulla terra, non riusciendo però a prevenire alcuni danni, tra cui la distruzione di casa Hargreeves. Nella serie, sarà Allison a sparare il colpo di pistola, ma lo farà al lato dell’orecchio di Vanya, sovrastando per un momento il suono della Suite dell’apocalisse e facendo tornare in sé la sorella, che poco dopo perderà i sensi e la memoria. L’apocalisse tuttavia continua a fare il suo corso e dei frammenti di Luna puntano alla Terra, il gruppo così si radunerà e, grazie ai poteri di Numero 5, si sposterà indietro nel tempo con la speranza di cambiare il corso degli eventi. Tuttavia, durante il viaggio qualcosa andrà storto e i fratelli approderanno in periodi diversi nel corso degli anni 60, rincontrandosi solo dopo qualche tempo e scoprendo di dover affrontare una nuova apocalisse. Anche stavolta la fine del mondo sarà causata dai poteri di Vanya, torturata dall’FBI come presunta spia comunista, ma sventata grazie al sacrificio di Ben, che prenderà possesso del corpo della sorella e riuscirà a comunicare con lei. Nel fumetto, non è presente una seconda apocalisse, sebbene il contesto in cui si scatena nella serie è comune ad entrambe le versioni, ovvero il momento in cui avvenne l’omicidio Kennedy.

The Umbrella Academy JFK

L’omicidio Kennedy

In entrambe le versioni della storia gli Hargreeves si imbatteranno nel giorno in cui avvenne l’omicidio Kennedy, nel tentativo di sventarlo ma senza riuscirci. Tuttavia, le vicende e i motivi che li porteranno in quel preciso luogo e istante sono diversi. Nel fumetto, dopo essersi ritrovati nel corso degli anni 60, i fratelli si riuniscono per aiutare Numero 5 e Allison, minacciati dai Temps Aeternalis e costretti ad uccidere Kennedy. L’omicidio era infatti stato affidato a Numero 5 nella sua versione anziana, quella vissuta dopo la prima apocalisse e addestrata per diventare un infallibile sicario. In quel frangente però, Numero5  si era ribellato ed era fuggito tornando dai fratelli, tuttavia sbagliando alcuni calcoli e rimanendo bloccato nel suo corpo da bambino. La missione perciò sarà quella di recuperare al suo errore e correggere la storia, l’omicidio stavolta sarà compiuto da Allison, che riuscirà a sostituirsi alla First Lady e, col suo potere persuasivo, farà esplodere la nuca del presidente. Anche nella serie i fratelli si riuniranno dopo essere stati catapultati in periodi diversi, ma si ritroveranno nel luogo dell’assassinio per sventare la nuova apocalisse. Vanya infatti, che ancora una volta sarà la causa della fine del mondo, è tenuta prigioniera e torturata dall’FBI in un edificio situato sulla strada dove passerà il corteo con l’automobile di Kennedy, l’esplosione causata dai suoi poteri porterà alla fuga del presidente e all’inasprimento del conflitto tra Stati Uniti e Russia, incolpata del presunto attentato. Il deterioriorasi dei rapporti tra le nazioni porterà di lì a poco ad una guerra nucleare, che distruggerà il mondo. L’obiettivo dei fratelli, a conoscenza del futuro sviluppo delle vicende, è perciò quello di liberare Vanya ed impedire che perda il controllo, lasciando il resto della storia al suo corso.

Umbrella Academy Vietnam

La guerra in Vietnam

In entrambe le versioni una parte della storia è ambientata durante la guerra in Vietnam, tuttavia ciò che accade è un po’ diverso. Nel fumetto, vediamo Klaus, Diego e Luther finire per sbaglio al centro degli scontri, nel tentativo di raggiungere Numero 5 e Allison nel frattempo nei guai con i Temps Aeternalis. Il viaggio qui avviene attraverso il cadavere di un viaggiatore del tempo al quale Klaus chiede un aiuto per lo spostamento. Durante il loro soggiorno in Vietnam, apprendiamo che Klaus ha persino aperto un bar e avuto un figlio, senza però scoprire ulteriori dettagli. Nella serie, il viaggio nel tempo coinvolge solo Klaus e avviene a causa della valigetta di Hazel e Cha-Cha, che lui stesso ha rubato dopo essere stato torturato. In questa versione Klaus trascorre circa un anno a combattere, si innamora e ha una storia con un altro soldato, che morirà tra le sue braccia qualche secondo prima che Klaus faccia ritorno nel presente.

The Umbrella Academy Eiffel

Villain

Nella storia raccontata dal fumetto, i fratelli Hargreeves si trovano a combattere svariati supercattivi che nella serie sono stati invece eliminati. La ragione può essere, almeno stavolta, abbastanza comprensibile: sono dei monumenti. La realizzazione sarebbe stata un po’ complicata, eppure probabilmente ugualmente divertente e spettacolare. Per citarne uno, la Torre Eiffel, che nel primo volume diventa teatro di strani eventi e si rivela essere in realtà una navicella spaziale comandata da un ormai defunto Gustave Eiffel.

A conclusione di questo speciale, diviso necessariamente in due parti, una nota di merito va alla scelta del cast della serie Netflix. Nel fumetto, i membri della Umbrella Academy sembrano appartenere più o meno tutti alla stessa etnia, cosa in realtà poco probabile essendo (presumibilmente) nati in parti diverse del mondo. Grazie alla scelta di un cast più vario, da questo punto di vista nella serie il gruppo diventa meno omogeneo e sicuramente più plausibile.

 

 

 

 

 

 

Leggi la prima parte del nostro speciale:

The Umbrella Academy – Fumetto vs Serie TV parte 1: i personaggi

Se vuoi acquistare i tre volumi di The Umbrella Academy con lo sconto, clicca qui:

Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV


Avatar

L'Oscuro Passeggero

Il mio nome rispecchia la mia solare personalità. Sono appassionata di letteratura, drogata di serie tv e spacciatrice d'immagini per MegaNerd su Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *