Sky rilascia le prime immagini di Romulus, la serie in protolatino

In arrivo la serie Sky diretta da Matteo Rovere sulle origini di Roma: ecco Romulus, dieci episodi che narrano la nascita della Città Eterna. Nel cast anche Andrea Arcangeli e Francesco Di Napoli

Fra storia e leggenda, l’epico racconto della nascita di Roma rivive nella nuova serie in arrivo in eslcusiva su Sky: è “Romulus“, diretta da Matteo Rovere al suo esordio alla regia di un progetto televisivo. Prodotta da Sky, Cattleya e Groenlandia, la serie, girata in protolatino, sarà composta da 10 episodi. Le riprese, in corso a Roma, dureranno nel complesso 28 settimane tra la Capitale e i dintorni.

Dialoghi in protolatino

Come già accaduto per il film “Il primo Re”, i dialoghi dei personaggi sono stati girati in in protolatino, la lingua gutturale effettivamente parlata dai fondatori di Roma. “Romulus” è il racconto della lotta per l’affermazione di Roma dagli occhi di tre ragazzi segnati dalla morte, dalla solitudine e dalla violenza: Iemos (interpretato da Andrea Arcangeli), Wiros (Francesco Di Napoli) e la giovane vestale Ilia (Marianna Fontana). Una storia di uomini e donne che scoprono come crearsi un destino anziché subirlo. Una rivoluzione guidata anche da una figura femminile feroce e protettiva, spietata e materna: la nascita epica di Roma come non è mai stata raccontata. Due intere città sono state meticolosamente ricostruite sulla base di ricerche storiche documentate, per l’ambientazione della serie. Migliaia di figurazioni, più di 700 presenze stunt e centinaia di armi riprodotte sono state necessarie per restituire l’atmosfera originale di un mondo primitivo e brutale, nel quale la sorte di ognuno è in balìa della natura e degli dei.

Sky ha rilasciato le prime immagini ufficiali:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il cast della serie

Nel cast ci sono giovani ma già apprezzati attori come Andrea Arcangeli (“The Startup”, “Trust – Il rapimento Getty”), Marianna Fontana (“Indivisibili”, “Capri-Revolution”) e Francesco Di Napoli (“La paranza dei bambini”). Matteo Rovere, regista di “Veloce come il vento” e “Il primo re”, è affiancato nella direzione da Michele Alhaique e Enrico Maria Artale. Le sceneggiature sono firmate da Filippo Gravino, Guido Iuculano e dallo stesso Matteo Rovere. Completano il cast Giovanni Buselli (“Gomorra – La serie”, “L’amica geniale”), Silvia Calderoni (“Riccardo va all’inferno”), Sergio Romano (“Il campione”, “La terza stella”), Demetra Avincola (“Fortunata”, “Loro 2”), Massimiliano Rossi (“Il primo re”) Ivana Lotito (“Gomorra – La serie”), Gabriel Montesi (“Made in Italy”, “Il primo re”) e Vanessa Scalera (“Lea”). La distribuzione internazionale della serie è di ITV Studios Global Entertainment.  

 

Fonte: SkyTg24



Commenti