Si studiano misure per riaprire cinema e teatri

Prende piede l’ipotesi di riaprire i cinema e i teatri nel nuovo DPCM. Ecco le possibili date e tutte le disposizioni che dovranno essere rispettate.

Si studiano misure per riaprire cinema e teatri

Nel nuovo DPCM stanno prendendo forma le modalità e le possibili date per riaprire al pubblico alcuni luoghi fondamentali della cultura: i teatri e i cinema. Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini è costantemente al fianco del Comitato Tecnico Scientifico per vagliare tutte le misure che permettano a questi luoghi che tanto ci mancano di poter riaprire in tutta sicurezza.

Ricordiamo che il settore cultura è stato uno dei più penalizzati dalla pandemia e solo in Italia migliaia sono i posti di lavoro a rischio e centinaia i luoghi che rischiano la chiusura definitiva.

LE DATE

Si studiano due possibili date che riguarderanno solo le zone gialle: il 27 marzo 2021, in concomitanza con la Giornata Mondiale del Teatro; il 6 aprile 2021, dunque sino allo scadere della validità del nuovo DPCM. Ciò posto, come sempre dovrà essere anteposto lo studio della curva epidemiologica e qualora la soglia di rischio fosse ancora troppo alta, sarebbe tutto da rivedere.

LE MISURE DA ADOTTARE

I biglietti saranno solo nominali per favorire il contact-tracing e le sedute in sala occupate a scacchiera. Le strutture saranno obbligate a custodire i dati degli spettatori per due settimane, così da poter risalire agli eventuali casi positivi al Covid-19. La capienza massima in sale chiuse sarà limitata a 500 posti occupati; per gli eventi organizzati all’aperto, gli spettatori ammessi non più di 1500. Ovviamente questi numeri hanno riguardo a luoghi medio-grandi.

Sarà sicuramente obbligatorio indossare la mascherina – si vocifera che dovrà essere la Ffp2 –  e verrà rilevata la temperatura degli spettatori. Non sarà permesso l’accesso agli spettacoli a coloro che dovessero avere una temperatura superiore a 37.5 gradi.

GLI ORARI DEGLI SPETTACOLI

In ossequio alle disposizioni che impongono limiti di orario alla circolazione se non per casi di necessità o per motivi lavorativi. gli spettacoli dovranno rispettare il coprifuoco serale delle 22:00. Non ci resta che aspettare aggiornamenti. Nel frattempo, cosa ne pensate delle possibili nuove, ed imminenti, disposizioni? Scriveteci nei commenti!


Sfoglia tutti i film recensiti da MegaNerd!
Avatar

Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *