Soft Metal Vampire – La guerra alchemica di Hiroki Endo

Soft Metal Vampire è una delle recenti proposte Planet Manga firmata da Hiroki Endo, l’autore di Eden: It’s an Endless World!. Questa è la nostra recensione del primo numero

 

recensione soft metal vampire

 

Eden: It’s an Endless World! di Hiroki Endo è uno dei manga di fantascienza più importanti del genere a cui appartiene e Planet Manga ha recentemente riportato alla ribalta l’opera con una nuova edizione. Con l’occasione, la casa editrice ha proposto ai lettori italiani anche Soft Metal Vampire storia di Endo conclusa in sei volumi.

In attesa dell’uscita del secondo volume, vi parliamo volentieri del numero introduttivo L’inizio di Soft Metal Vampire è talmente dirompente da essersi ricavato il giusto spazio nella nostra libreria ed ha tutta la nostra attenzione! Veniamo catapultati nel vivo dell’azione nel giro di pochissime pagine con molti elementi a disposizione per intendere che, dopo una breve presentazione della protagonista, tutto può succedere.

Miika Itsuki ha appena compiuto sedici anni e la sua vita sta per essere stavolta. Dhampir, vampier, luridi esseri umani, lupi mannari. Sono tutti interessati a Miika, una ragazza che sembra avere dentro di sé un potere devastante prossimo al risveglio. In un futuro distopico e cyberpunk, l’argento è diventato l’elemento più prezioso della Terra e Miika custodisce la capacità di dominarlo. L’alchimia, la trasmutazione e manipolazione degli elementi giocano un ruolo determinante nel mondo trascinato in guerra.

Hiroki Endo ci introduce all’interno di una storia ad altissima tensione intrisa di sangue e alchimia che vale assolutamente la pena di essere provata. Dopo qualche pagina di assestamento dovuta al repentino cambio emotivo anche del lettore, che pensava di essere preparato a rilassarsi con un classico battle seinen, Soft Metal Vampire affonda colpi senza pietà conducendoci nel vivo di una lunga e sanguinosa guerra che certamente nei prossimi capitoli verrà spiegata nel dettaglio. Nonostante il drammatico susseguirsi degli eventi, Endo abilmente attenua la tensione con una buona dose di umorismo, affidata in prima battuta al Damphir Four Hands, Alan Sanabe.

In questo primo volume spiccano senz’altro le protagoniste femminili della storia. Oltre a Miika conosceremo la Dhampir Mayrin Lau e la vampier Keira Machida, appena risvegliata dopo un sonno durato motli anni.

Certamente Soft Metal Vampire è una lettura hard che non ci sentiamo di consigliare a tutti. Endo usa molto spesso e volentieri il body horror, architetta tavole che più splatter non si può, abbonda di sangue e viscere mentre gli scontri tra le diverse razze sono in corso.

È interessante il ricorso all’alchimia non solo come arma ma come potenziale chiave del mondo. Gli elementi si incontrano, trasmutano, calcinano e si sublimano.

I disegni di Hiroki Endo sono sempre meravigliosi e in Soft Metal Vampire realizza ottimi primi e primissimi piani body horror. Stesso dicasi per le tavole splatter piene di orripilanti particolari che lasceranno certamente soddisfatti gli appassionati del genere.

Quale potere risiede in Miika e perché questa truculenta battaglia senza esclusione di colpi è in corso? Per scoprirlo dovremo attendere l’uscita dei prossimi volumi. Nel frattempo, il consiglio è di provare il primo numero di Soft Metal Vampire (preferibilmente a stomaco vuoto).

Soft Metal Vampire n.1

Soft Metal Vampire n.1

Autore: Hiroki Endo
Edizione: Planet Manga
Caratteristiche tecniche: 13x18, b/n, 192 pp, brossurato
Prezzo: € 7,00
Dove trovarlo: Fumetteria
Voto:

Sig.ra Moroboshi

Instagram Meganerd
Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Articoli Correlati

Lascia un commento

If you want to leave a review, please login or register first

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.