Peter Jackson: «Vorrei dimenticare i film de Il Signore degli Anelli»

Intervistato, il regista Peter Jackson ha dichiarato che vorrebbe sottoporsi a ipnosi per i dimenticare la sua trilogia de Il Signore degli Anelli, aggiungendo anche un motivo obietttivamente sensato

Intervistato dai microfoni di The Hollywood Reporter, il regista neozelandese Peter Jackson, celebre per l’ormai storica trilogia de Il Signore degli Anelli nonchè della meno apprezzata trilogia prequel de Lo Hobbit (tratte entrambe dai libri di J.R.R Tolkien), ha dichiarato che sarebbe suo desiderio sottoporsi ad una seduta di ipnosi in modo da dimenticare completamente la sua prima trilogia. Il motivo portato a sostegno da Jackson è effettivamente molto condivisibile: vorrebbe poter vedere i propri film con la stessa sopresa e passione dei suoi fan, cosa non possibile ovviamente per lui che gli ha diretti.

“Quando abbiamo fatto Il Signore degli Anelli mi sono sempre visto come la persona sfortunata che non ha mai potuto guardare questi film come se fossero sbucati da chissà dove. Quando abbiamo cominciato a farli vedere con gli screening, ero già immerso nella loro lavorazione da cinque o sei anni. Per me è stata comunque una specie di perdita non poterli vedere come una qualsiasi persona. Ho considerato molto seriamente di sottopormi a ipnosi per dimenticarli e obliare il lavoro fatto nell’arco degli ultimi sei o sette anni per potermi sedere e godermi quei lungometraggi. Alla fine non ho fatto nulla, ma ho davvero parlato col mentalista inglese Derren Brown e, secondo lui, si poteva fare.”

Nella stessa intervista, ha poi commentato il fatto di non essere stato coinvolto nella lavorazione della serie Amazon Gli Anelli del Potere, nonostante ciò fosse previsto dagli accordi di massima presi in precedenza:

“La vedrò. Non sono il tipo di persona che augura il male. Girare film è già abbastanza difficile. Se qualcuno fa una serie o un film belli, bisogna celebrare! Anzi, se c’è una cosa che non vedo l’ora di fare è vedere questa serie come spettatore neutrale.”

Con il primo capitolo uscito più di vent’anni fa, è ormai superfluo ribadire la grande importanza e l’ impatto che Il Signore degli Anelli ha avuto nel panorama cinematografico, diventando la saga cinematografica con più Premi Oscar vinti nella storia (ben 17 statuette). Al di fuori delle sue pellicole Tolkeniane, si ricordano di Jackson i film Creature dal cielo, Sospesi nel tempo e Amabili resti, senza dimenticare la parentesi horror/splatter del suo debutto ( Fuori di testa, Splatters- Gli schizzacervelli) e il film comico intrerpretato da pupazzi Meet the Feebles.

Ricordiamo, infine, che la serie TV Gli Anelli del Potere, prequel ambientato nella Seconda Era della Terra di Mezzo, verrà distribuita da Prime Video a partire dal 2 Settembre.

Fonte: Thehollywoodreporter


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.