Netflix cancella GLOW, non ci sarà una stagione finale

Netflix ha annullato la produzione della quarta e ultima stagione di GLOW a causa delle difficoltà causate dalla pandemia da Coronavirus.

GLOW

GLOW non tornerà con una quarta e ultima stagione, come annunciato lo scorso anno direttamente da Netflix. La piattaforma infatti ha revocato la sua decisione, annullando la produzione, già iniziata, della stagione finale a causa delle difficoltà create dalla pandemia da Covid-19.

Secondo quanto riporta Deadline, le riprese della quarta stagione erano iniziate da tre settimane quando le misure di contenimento sono entrate in vigore, bloccando totalmente la produzione. Nei mesi successivi, cast e crew hanno tentato in tutti i modi di portare avanti la serie, ma la particolarità di questo show ha reso ancor più complicato il lavoro. La centralità del contatto fisico durante le scene di lotta e l’elevato numero di membri del cast avrebbe infatti causato un aumento eccessivo del budget da investire, tale da indurre la piattaforma a cancellare lo show.

Un ulteriore motivo di rinuncia per Netflix sarebbe stato il ritardo con cui la stagione avrebbe fatto il suo debutto in streaming, il lasso di tempo tra la terza e la quarta stagione sarebbe stato troppo ampio per riuscire a garantire alla piattaforma lo stesso audience di sempre. Un rischio che, insieme ai costi elevati, non era disposta a correre.

In una dichiarazione a Deadline, Liz Flahive e Carly Mensch hanno commentato la cancellazione dicendo:

“Il Covid ha ucciso tante persone nella vita reale. E’ una tragedia nazionale e dovrebbe essere al centro di tutto. Il Covid a quanto pare ha ucciso anche il nostro show. Netflix ha deciso di non finire le riprese della stagione finale di GLOW. Ci era stata data la libertà creativa di creare una commedia complessa sulle donne e sulle loro storie. E di fare wrestling. E ora è tutto sparito. Ci sono un sacco di cose orribili che stanno accadendo nel mondo che sono molto più grandi di questo. Ma è comunque triste non poter rivedere insieme quelle 15 donne.”

Un portavoce Netflix ha dichiarato:

“Abbiamo preso la difficile decisione di non continuare con una quarta stagione di GLOW a causa del COVID, che ha reso particolarmente difficili le riprese di questo show, caratterizzato dal contatto fisico e da un cast numeroso. Siamo molto grati alle creatrici Liz Flahive e Carly Mensch, a Jenji Kohan e a tutti gli sceneggiatori, al cast e alla crew, per aver convidiso le loro storie sulle incredibili donne di GLOW con noi e con tutti il mondo.”

GLOW è composta da tre stagioni ed ha ottenuto ben 15 nomination agli Emmy. Ispirata all’omonimo show degli anni ’80, racconta la storia di Ruth Wilder, un’attrice in difficoltà che coglie un’ultima occasione lavorativa lanciandosi in uno show sul wrestling.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *