Nana – Anime e live action disponibili su Amazon Prime Video


Nana sbarca anche su Amazon Prime Video e questa volta non solo con l’anime al “completo”. Sono disponibili anche i due live action. Perchè recuperarli se non li avete ancora visti? Ve lo spieghiamo noi.

Nana Live Action

Il grande successo di Nana è composto da tanti piccoli tasselli che si combinano alla perfezione tra loro. Il manga di Ai Yazawa che ha catturato cuore e anima di milioni di lettori e lettrici in tutto il mondo non ha mai smesso di far parlare di sé, nonostante da anni, l’Autrice ne abbia “sospeso” il proseguo per gravi problemi di salute.

Nana Osaki e Nana Komatsu, le due protagoniste della storia, aspettano il loro finale e noi con loro. Mentre tutto continua a tacere da diversi anni sulla possibile prosecuzione degli eventi, in Italia il manga tiene nuovamente banco grazie a Planet Manga che sta pubblicando la Reloaded Edition. Come le edizioni precedenti, anche l’ultima arrivata è un successo di vendite, e  i primi numeri sono esauriti. Di Nana ne abbiamo parlato qui in un lungo speciale, nostro malgrado sempre attualissimo, visto che nulla è cambiato in merito alla sua prosecuzione.

Come scritto poc’anzi, Nana è un mondo composito e bellissimo. La piattaforma streaming di Amazon ha reso disponibili, oltre alle due stagioni che compongono l’anime tratto dal manga (i cui eventi trattati si interrompono molto prima rispetto alla storia originale), anche i due splendidi live action, rispettivamente del 2005 e del 2006. Se non li avete mai visti, correte a recuperarli!


Nana Live Action

Quando nell’ormai lontano 2004 la rivista Cookie annunciò l’uscita del primo live action, la notizia suscitò parecchio scalpore e il rilascio della pellicola divenne in Giappone uno degli eventi più attesi dell’anno successivo. Basti pensare che il film venne rilasciato in 300 sale cinematografiche e i biglietti andarono esauriti, in tutte le sale, in appena 30 minuti. Il secondo venne rilasciato l’anno seguente replicando l’incredibile successo.

Entrambi i live action sono un’accurata trasposizione del manga della Maestra Yazawa. Scenografie talmente fedeli da sconfinare nel maniacale e due attrici che incarnano alla perfezione i complessi profili su carta delle due Nana. La vocalist dei Blast è interpretata magistralmente da Mika Nakashima, cantante professionista che ha all’attivo più di dieci milioni di dischi venduti. Voce e aspetto perfetti. Nana Osaki, ma in carne ed ossa.

Nana Live Action

Hachiko, Nana Komatsu, è stata portata sul grande schermo da Aoi Miyazaki, attrice graziosa che ricalca fedelmente pregi e difetti della piccola Hachi. Con il secondo live action assistiamo alla sua sostituzione con Yui Ichikawa, e anche lei ha indossato i panni della coprotagonista senza problemi.

Tuttavia le due produzioni preferirono concentrarsi su Nana Osaki e l’ascesa dei Blast. Nana Komatsu e le storie collaterali che ne costituiscono una deliziosa cornice, vengono messe in ombra. Ancora una volta dunque, il mondo di Nana non può lasciare indietro nessuna componente.

Inevitabili i tagli narrativi ma il sunto è godibile e scorrevole. La travagliata storia d’amore tra Nana Osaki e Ren, interpretato da Ryuuhei Matsuda, ne escono vincenti. Le vicissitudini travagliate di Hachi, combattuta tra Nobu e Takumi, soffrono invece del ritmo veloce imposto dai live action.

Veri punti di forza? Colonna sonora e doppiaggio italiano. Le musiche dei Blast e dei Trapnest tengono banco, le tracce sono splendide e danno corpo e sostanza alla nostra fantasia, a tutto il tempo che abbiamo passato leggendo il manga. Inoltre, Glamorous Sky, una delle canzoni più belle presenti, è stata scritta direttamente da Ai Yazawa, in collaborazione con Hyde, componente de L’Arc en Ciel.

Per quanto riguarda il doppiaggio, le voci sono le stesse utilizzate per l’anime tracciando così una perfetta linea di continuità con la trasposizione realizzata da Madhouse composta da 47 episodi e ben tre speciali (inutile dirlo, dovete vederli). Federica De Bortoli, che doppia Nana Komatsu, e Selvaggia Quattrini, doppiatrice di Nana Osaki, hanno dato voce alle protagoniste, ai loro pensieri. Il “Sai Nana”…della De Bortoli è ben impresso nella mente di tutti noi.

Due film imprescindibili, non aspettate oltre per vederli!

 

 


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV


Sfoglia tutti i film recensiti da MegaNerd!


Segui Meganerd su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram!

Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Commenti