Mashle – Il manga entra nell’arco narrativo finale

Mashle, una delle più recenti rivelazioni di Weekly Shonen Jump da noi pubblicato da Star Comics, sta per entrare nell’arco narrativo finale

Mashle - Il manga entra nell'arco narrativo finale

Mashle è nato dalle intuizioni e dall’ironia di Hajime Komoto. Uno shonen manga esplosivo che mescola azione, commedia e magia, citando e parodizzando alcune tra le più famose narrative fantasy. In Italia Mashle viene pubblicato da Star Comics e il numero 5 verrà rilasciato alla fine di Maggio. La serializzazione dell’opera  su Weekly Shonen Jump di Shueisha è iniziata a gennaio 2020.

Il volume 11 di Mashle ha rivelato ai lettori che la storia entrerà nel suo arco narrativo finale a partire dal prossimo numero.

Di cosa parla Mashle?

Siamo nel mondo della magia, dove chiunque possiede poteri magici e questi ultimi sono il motore di ogni attività. Il segreto del giovane Mash, che in una foresta lontana dalla civiltà si trasforma in un mostro dell’allenamento muscolare, è che è nato privo di magia, e non è assolutamente in grado di praticare incantesimi. Quando questa verità nascosta viene scoperta, la sua vita cambia totalmente: per preservare la sua incolumità e quella del padre adottivo, il ragazzo si vede costretto a iscriversi alla più prestigiosa accademia di magia, puntando a diventare il nuovo “Illuminato Divino”, lo stregone dell’anno! Si alza il sipario su questo fantasy anomalo in cui muscoli allenati, forza fisica e… tanta imprevedibile astuzia polverizzano qualunque incantesimo!

Recentemente, è stato annunciato che il manga verrà adattato in una serie di light novel. Il primo romanzo si intitolerà Mash Burnedead and the book of the adventures 1. L’adattamento dell’opera di Hajime Komoto, che risulta accreditato come autore originale, sarà scritto da Kiyoko Hoshi.

Seguite Mashle, cosa ne pensate di quest’annuncio? Aspettiamo i vostri commenti per parlarne insieme!

Fonte: animenewsnetwork


Sig.ra Moroboshi

Instagram Meganerd
Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.