Luke Perry è morto: la star di Beverly Hills 90210 non ce l’ha fatta


Morto Luke Perry, l’attore famoso per il suo ruolo in Beverly Hills e Riverdale non ce l’ha fatta.

luke-1

Ricoverato mercoledì scorso per un ictus, le condizioni di salute di Luke Perry erano gravi, e stamattina si è spento al St. Joseph’s Hospital a Burbank all’età di 52 anni.

Secondo quanto riportato da TMZ, al momento della morte l’attore era circordato dai figli Jack e Sophie, dalla fidanzata Wendy Madison Bauer, l’ex moglie Minnie Sharp, la madre Ann Bennett, il patrigno Steve Bennett, il fratello Tom Perry, la sorella Amy Coder e altri stretti amici di famiglia.

Luke Perry ha avuto una ricca carriera televisiva e cinematografica, iniziate entrambe all’inizio degli anni ’80, grazie soprattutto alla sua partecipazione a Beverly Hills 90210 nei panni di Dylan McKay. Tra i suoi ruoli più recenti quello in Riverdale, in cui interpretava il papà di Archie. Perry ha inoltre prestato la sua voce a numerose cartoni, tra i quali Biker Mice from Mars, Mortal Kombat: Defenders of the Realm, The Legend of Calamity Jane, The Incredible Hulk, Pepper Ann, Pound Puppies.


La redazione di MegaNerd saluta una delle più grandi icone degli anni ’90.

Commenti