Leviathan Labs lancia “Giallo”, la nuova rivista di fumetti horror

Leviathan Labs lancia una rivista interamente dedicata al fumetto horror italiano: nel primo numero di Giallo storie legate al folklore del nostro Paese, oltre a un corposo apparato redazionale. Ecco nel dettaglio che cosa ci aspetta in questa nuova pubblicazione trimestrale

GIALLO PROM

Leviathan Labs non si ferma pi√Ļ: dopo le ultime, convincenti, pubblicazioni di cui vi abbiamo parlato (qui e qui), ecco Giallo, una nuova rivista trimestrale interamente dedicata al fumetto horror italiano. Questa nuova pubblicazione si propone di riscoprire il giallo all’italiana, un genere che all’estero i lettori hanno sempre apprezzato e che ora sta tornando in voga anche nel nostro Paese. Un progetto questo davvero interessante, che vuole esplorare le profondit√† del folklore italiano, con quel tocco di horror che possiamo intuire sin dalla splendida copertina del numero 1.

100 pagine ricche di fumetti, tutti realizzati da autori italiani, oltre a un corposo apparato redazionale che in ogni numero presenter√† ¬†rubriche fisse, interviste e approfondimenti vari sul mondo dell’orrore e della narrativa ad esso collegata.

Di seguito l’annuncio social della casa editrice:

Inizialmente prevista con una foliazione di 70 pagine, in fase di lavorazione Giallo √® arrivato ad avere ben 100 pagine, che saranno ricche di contenuti interessanti sia per gli appassionati di horror che per gli appassionati del buon fumetto. All’interno della rivista troveremo ben cinque storie inedite, di cui una a puntate, realizzate da alcuni nomi storici della casa editrice. Da segnalare inoltre un’intervista alla sceneggiatrice Barbara Baraldi, autrice di Dylan Dog, ma anche di tantissimi romanzi, che nelle sue risposte non risulta mai banale e offre sempre spunti di riflessione da non sottovalutare.

Giallo è disponibile nelle librerie e sul sito uffficiale della casa editrice (leviathanlabscomics.com).
Una pubblicazione sicuramente da provare e da sostenere.


Mr. Kent

Facebook MeganerdInstagram MeganerdTwitter Meganerd
Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.