La Casa di Carta – La quarta stagione avrà più dramma e meno azione

Lo showrunner de La Casa di Carta Alex Pina ha dichiarato che la prossima stagione vedrà più dramma e meno azione rispetto alle precedenti.

La Casa di Carta

Alex Pina, showrunner de La Casa di Carta, la celebre serie spagnola coi rapinatori mascherati che ha spopolato negli ultimi anni, ha iniziato a rilasciare qualche dichiarazione sulla prossima stagione. Secondo quanto ha dichiarato in un’intervista a DF Style, il quarto capitolo della storia sarà caratterizzato da più dramma e meno azione:

“Penso che la prossima stagione sarà una bomba per molte ragioni. Arriviamo ​​dalla terza stagione con una sensazione di vertigine perché era la prima volta che producevamo per Netflix. Abbiamo finito con un primo round e abbiamo dovuto dimostrare che potevamo progettarne uno nuovo con più adrenalina e forza. In questa quarta stagione, ciò che ci riproponiamo è di fermarci per un po’. Ridurre la velocità in modo da poter assaporare in modo drammatico le vicissitudini di alcuni personaggi e poi colpire di nuovo a metà stagione. È una stagione molto speciale e con bombe molto potenti.”

ATTENZIONE: SPOILER SULLA TERZA STAGIONE DE LA CASA DI CARTA

Il finale della terza stagione ha lasciato aperte diverse situazioni, come Nairobi in fin di vita, Lisbona presa in arresto e la folle dichiarazione di guerra del Professore. Dopo questa esplosione di azione, vedremo perciò momenti più ricchi di riflessione, le vite e i sentimenti dei personaggi avranno sicuramente più spazio.

La quarta stagione sarà composta da otto episodi, che sono già stati girati quest’estate e che dovranno rivelare non solo il destino dei protagonisti, ma anche un eventuale rinnovo della serie. L’uscita è prevista per gennaio 2020.


 

Siete d’accordo con la decisione di una svolta sentimentale? Fatecelo sapere nei commenti?

 


Segui Meganerd su FacebookTwitter,
Instagram e Telegram!



Commenti