Il lato oscuro di Superman

Siamo abituati a vedere Superman come un campione di verità e giustizia, ma alcune volte, sia nei fumetti che al cinema, l’Uomo d’Acciaio ha flirtato con il male. Ecco tutte le volte che Superman ha abbracciato il lato oscuro

speciale superman il lato oscuro

Superman cattivo. Ve lo immaginate? Sarebbe un disastro per il pianeta, una forza inarrestabile che potrebbe facilmente spezzare in due la Terra, se solo volesse. Probabilmente gli sforzi combinati di tutti gli eroi DC potrebbero arginarlo un minimo, ma un Uomo d’Acciaio totalmente fuori controllo e votato alla causa del male, non vorremmo proprio vederlo.

Complice l’uscita nelle sale del film L’angelo del Male – Brightburn, in cui vedremo una sorta di versione horror di Superman, abbiamo pensato di stilare i 10 momenti in cui il più grande eroe della Terra è stato cattivo fino al midollo.

 

Injustice-Superman-breaks-Batman-back

Injustice: Gods of War

Nella realtà alternativa di Injustice: Gods of War, c’è un Superman decisamente diverso da quello che siamo abituati a conoscere. In questa linea temporale, il nostro eroe compie azioni davvero orrende, come quella che vedete raffigurata qui in alto: citando la celebre scena in cui Bane spezza la spina dorsale a Batman, vediamo l’Uomo d’Acciaio schiantare uno dei suoi migliori amici. Ma le sue vittime non finiscono certo qui: all’interno della serie, ispirata dalle vicende dell’omonimo videogioco, ne combina davvero di tutti i colori.

 

superboy prime

Superboy Prime/Superman Prime

La saga Infinite Crisis ha riportato sotto i riflettori i personaggi dell’epoca pre-Crisis (quantomeno alcuni superstiti). Scopriamo dunque che si trovavano in un non luogo, in cui osservavano la realtà per cui si erano sacrificati. Tra questi personaggi c’era ovviamente Superboy Prime, poi diventato Superman Prime (per una faccenda legata ai diritti che crediamo sia meglio non ricordare in questa sede), arrivato nell’universo pronto a seminare caos e distruzione. Persino il “nostro” Uomo d’Acciaio fa fatica a contenere la forza di questo ragazzo.


 

Il lato oscuro di Superman

Smallville

In uno degli episodi più strambi della serie TV “Smallville”, che raccontava le avventure del giovane Clark Kent prima che diventasse Superman. In un episodio del serial, il nostro eroe riceve un anello commemorativo dalla sua scuola e – per puro caso – all’interno c’è conficcato un piccolissimo pezzo di krytponite rossa. Questa particolare tipologia di roccia proveniente dal pianeta natale di Kal El fa emergere tutto il lato oscuro di un kryptoniano, costringendolo a compiere (talvota anche controvoglia) azioni criminali e criminose.

 

Il lato oscuro di Superman

Superman: Red Son

La bellissima graphic novel di scritta da Mark Millar e disegnata da Dave Johnson con Kilian Plunkett ci mostra come sarebbe stata la vita di Kal El se anziché a Smallville, la navicella fosse atterrata nell’ex Unione Sovietica. Invece di lottare per «La verità, la giustizia, e l’American Way», Superman è descritto nelle trasmissioni radio sovietiche come «Il campione degli operai, che non smette mai di combattere la battaglia per Stalin, il socialismo e l’espansione internazionale del Patto di Varsavia». Se all’inizio l’operato di Superman ci sembra assolutamente accettabile, vederlo trasformare il mondo in una sterile utopia, in cui lui ha il controllo totale di tutte le nazioni (esclusi gli Stati Uniti), fa venire i brividi. Nonostante tutti abbiano una casa e un lavoro, nessuno è realmente contento e toccherà a un ossessionato Lex Luthor provare a fermare colui che pensa di essere Dio.

 

 

Batman-Superman-End-Game

Joker: Endgame

Storia ambientata nell’era dei New52, in cui a una versione più giovane e impulsiva di Superman viene somministrata una nuova tossina creata dal Joker, che lo fa momentaneamente impazzire. Oltre al nostro eroe, anche gli altri membri della Justice League vengono contagiati da questa tossina, con l’eccezione di Batman, che fortunatamente ha sempre un piano di per risolvere tutte (o quasi) le possibili soluzioni pericolose. In questo story arc (scritto da Scott Snyder e disegnato in modo pazzesco da Greg Capullo) assistiamo una lotta davvero epica tra il folle Uomo d’Acciaio e il Cavaliere Oscuro. 

 
Il lato oscuro di Superman

Justice League

Nello sfortunato film Justice League, vediamo un Superman furioso tornare dalla morte grazie alla Scatola Madre proveniente da Apokolips. L’Uomo d’Acciaio si scaglia contro Aquaman, Wonder Woman, Flash, Cyborg, ma soprattutto Batman, con il quale aveva un conto in sospeso sin dal precedente film (Batman v Superman: Dawn of Justice). Neanche in questo caso la combinazione dei poteri della Justice League (perlomeno in questa formazione) riesce a fermare il furioso Kal El, che tornerà in sé solo grazie all’amore della sua vita, Lois Lane.

 

Batman - The Complete Hush-100

Hush

Hush è senz’altro una delle saghe moderne di Batman più amate: vuoi per la storia semplice, ma appassionante, vuoi per i disegni di un Jim Lee in stato di grazia, che ci ha regalato tavole memorabili che ancora oggi vengono usate come pietra di paragone per chi vuole cimentarsi con il Cavaliere Oscuro. In questa saga, durata 12 numeri, c’è stato anche un momento in cui Poison Ivy aveva preso il controllo mentale di Superman e – come al solito – è toccato a Batman risolvere questa situazione, grazie all’anello di kryptonite che lo stesso Clark gli aveva chiesto di usare qualora avesse perso il controllo. La lotta tra i due è fantastica, molto meglio di qualunque versione cinematografica.

 

Il lato oscuro di Superman

Superman – La serie animata

La serie animata di Superman ha offerto momenti davvero interessanti: realizzata da Bruce Timm, uno degli artefici del grande successo del  cartoon di Batman degli anni 90, ha mostrato l’eroe più potente della Terra alle prese con il perfido Darkseid, che nel doppio episodio del finale di stagione riesce a prendere il controllo della mente della sua mente. Il signore di Apokolips convince il nostro eroe a conquistare la galassia per lui e solo quando Superman riesce a tornare sulla Terra, riaffiorano i suoi veri ricordi. L’Uomo d’Acciaio viene arrestato insieme a Supergirl con l’accusa di tradimento (in fin dei conti stava per conquistare il pianeta…), ma riesce a liberarsi e affrontare Darkseid in un duello finale davvero da brividi.

 

forever evil superman

Forever Evil 

Nell’appassionante miniserie Forever Evil (forse uno dei momenti più alti dell’era New52), assistiamo alla brutalità con cui Ultraman – la controparte di Superman proveniente da Terra 3 – uccide chiunque osi contrastarlo. Si tratta di un Superman senza alcun limite, assolutamente e totalmente soggiogato da Superwoman, una versione distorta di Wonder Woman. La storia è inaspettatamente cruda e violenta, in alcuni casi è un cazzotto allo stomaco, ma è assolutamente consigliata. Questa saga è in continuity nell’universo DC e ci mostra un Lex Luthor malvagio, ma… necessario.

 

Il lato oscuro di Superman

Superman III

Anche il mitico Christopher Reeve ha esplorato e letteralmente combattuto una versione malvagia di Superman. Nel terzo capitolo delle avventure cinematografiche dell’Uomo d’Acciaio, vediamo il nostro eroe subire gli effetti di una kryptonite sintetica, che avranno su di lui le stesse ripercussioni di quella rossa: lo fanno impazzire, facendolo diventare assolutamente e totalmente furioso. Dopo essersi ubriacato in un bar, Superman sente col super-udito le parole del figlio di Lana, che lo prega di ritornare buono come un tempo; questo causa in lui un vero e proprio “sdoppiamento”: la parte buona di lui si stacca da quella cattiva, sotto forma di due Superman distinti. Il duello che ne segue sarà brutale, e il Superman cattivo viene ucciso tramite strangolamento e “riassorbito”.
Il film all’epoca ricevette parecchie critiche per l’eccessivo uso della comicità, ma la battaglia Superman contro Superman vale da sola il prezzo del biglietto.


Segui Meganerd su Facebook, Twitter
Instagram e Telegram!


Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Commenti