Il Giappone investe 30 milioni di dollari per portare più anime negli USA

Il governo giapponese investe 30 milioni di dollari su Sentai Filmworks, distributore statunitense di anime, per incrementare l’offerta negli Stati Uniti.

Violet Evergarden

A seguito del catastrofico incendio che ha travolto gli studi della Kyoto Animation, Sentai Filmworks aveva lanciato una raccolta fondi a favore della casa di animazione, che ad oggi ha già raccolto più di due milioni di dollari.

Pare che l’investimento sia parte di un accordo reciproco tra gli Stati Uniti e il Giappone per quanto riguarda le produzioni animate, il governo nipponico ha infatti investito a sua volta ben trenta milioni di dollari sulla Sentai Filmworks, con lo scopo di esportare sempre più opere giapponesi negli USA e, di conseguenza, di ampliare ed arricchire la propria offerta sul mercato.

John Ledford, CEO di Sentai Filmworks, ha dichiarato in merito:

“Siamo orgogliosi del lavoro svolto per oltre un decennio al fine di portare le storie, i personaggi e i gadget degli anime in tutto il mondo.”


Lo studio Kyoto Animation è uno dei più rinomati al mondo, autore di opere come La malinconia di Haruhi Suzumiya, gli spin-off di Full Metal PanicK-On!Tamako Love Story e La forma della voce.

 

Fonte: badtaste.it


Segui Meganerd su FacebookTwitterInstagram e Telegram!


Segui Meganerd su Facebook, Twitter
Instagram e Telegram!


Commenti