History of the Marvel Universe: anteprima dell’opera di Waid, Rodriguez e Lopez

Marvel ha rilasciato in anteprima alcune tavole di History of the Marvel Universe, l’ambiziosa opera di Mark Waid, Javier Rodriguez e Álvaro López, con copertine di Steve McNiven

 

history-of-the-marvel-universe-1-cover

Qualche giorno fa, durante il C2E2, Marvel ha annunciato un’ambiziosa miniserie di 6 numeri, in uscita a luglio: History of the Marvel Universe, scritta da Mark Waid e illustrata da Javier Rodriguez e Álvaro López (tandem già visto all’opera su Exiles), con copertine di Steve McNiven.

Durante la convention di Chicago erano state mostrate alcune tavole in anteprima, che ora sono state finalmente mostrate anche pubblicamente, attraverso i social degli autori e il sito ufficiale della Casa delle Idee.

Ecco qui, in tutta la loro potenza, le prime tavole di History of the Marvel Universe:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Di seguito vi mostriamo anche i post che Javier Rodriguez e il Vice Presidente Ryan Penagos hanno pubblicato sui rispettivi account social:

L’Executive Editor Tom Brevoort ha rilasciato alcune dichiarazioni su questa nuova iniziativa editoriale:

History of the Marvel Universe è esattamente quanto viene annunciato in copertina: una storia travolgente che copre tutti gli eventi importanti della Storia della Marvel, dal Big Bang alla morte termica dell’universo. Non si tratta di un manuale, ma di una saga Marvel completamente nuova che colloca tutti questi eventi in un contesto più ampio. Ma, come tutti i precedenti progetti, sarà anche una massiccia risorsa di riferimento per chiunque voglia sapere il “cosa” e il “quando” degli eventi. Persino i lettori che pensano di sapere tutto troveranno nuove sorprese e rivelazioni, e i disegni della serie la rendono un piacere per gli occhi sia per i neofiti della Marvel che per i fan più accaniti.

I più cattivi già parlano di alcune somiglianze con History of the DC Universe, un volume realizzato da Marv Wolfman e George Pérez nel 1986. Forse l’ispirazione è stata effettivamente quella, ma a noi interessa che sia fondamentalmente una gran bella storia.

Che ne pensate? Aspettiamo i vostri commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *