Gundam – L’RX-78-2 passeggia a Yokohama

La replica dell’RX-78-2, iconico Gundam creato Yoshiyuki Tomino, verrà inaugurata il prossimo 19 dicembre a Yokohama.

Gundam - photo credit: web

Si avvicina sempre di più il momento in cui i Gundam incontreranno, letteralmente, la realtà. Il prossimo 19 dicembre infatti, a Yokohama, verrà inaugurata la replica in scala 1:1 dell’iconico RX-78-2. I lavori su questo colossale robot, alto 18 metri, hanno attirato fin da subito milioni di fan in tutto il mondo. Lo abbiamo infatti visto prendere forma, e poi fare i suoi primi movimenti. Ora invece, a pochi giorni dal suo debutto ufficiale, l’RX-78-2 torna a sorprenderci. Nel corso di una conferenza stampa, tenutasi lo scorso 30 novembre, è stato infatti mostrato un nuovo video che lo vede protagonista.

Nel filmato, vediamo il gigantesco robot uscire dal suo dock e passeggiare sul molo Yamashita del porto di Yokohama, dove ad attendere i visitatori ci sarà anche il Gundam Lab. Si tratta di un padiglione in cui è stata allestita una mostra che illustrerà tutte le fasi di costruzione di questa colossale replica. Ma non solo. Ci sarà infatti anche una cabina di pilotaggio nella quale, grazie alla tecnologia AR, i visitatori potranno pilotare il loro Gundam. Inoltre, sarà possibile osservare da vicino l’RX-78-2.

Visitare il Gundam Lab costerà 1.650 yen (circa 13 euro) per le persone maggiori di 13 anni e 1.100 yen (circa 9 euro) per coloro di età compresa tra i 7 e i 12 anni. Ingresso gratis per i bambini da 3 a 6 anni che però dovranno essere accompagnati da un adulto pagante. Il biglietto d’ingresso della Gundam Dock Tower, attrazione regina della struttura, costerà invece 3.300 yen (circa 27 euro) da aggiungere al biglietto dal Gundam Lab. Compreso nel prezzo del biglietto, i visitatori riceveranno anche un modello in plastica Gunpla in scala 1: 200.

I biglietti sono già disponibili per la vendita, sul sito ufficiale della Gundam Factory.


Chissia di Themyscira

Chissia di Themyscira

Nata a Themyscira, smistata in Grifondoro, finita nel Sottosopra. Vivo la mia vita un tetramino alla volta, tra libri di storia e pagine che sanno di lillà e uvaspina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *