Gundam – Arriva il Gunpla che si controlla con il pensiero

I Gundam continuano a stupire i tanti fan e a diventare sempre più… reali! Ecco il Gunpla che potrete controllare con il pensiero.

Gundam Gunpla muove pensiero

Il legame tra pilota e robot è da sempre al centro di tutti i manga e gli anime dedicati ai mecha. Da Evangelion, passando per Goldrake ed arrivando fino ai Gundam di Yoshiyuki Tomino. Tutte queste macchine hanno sempre avuto un legame profondo con gli uomini che le manovrano.

Ora, tutti potranno provare quest’emozione grazie ad un team di ricercatori giapponesi. Il team NeU, creato dalla Tohoku University e da Hitachi, ha messo a punto un sistema grazie al quale un Gunpla, ovvero una riproduzione in scala dei colossali Gundam, può essere controllato con il pensiero. Stiamo parlando della tecnologia Psycommu/Psycho-Frame applicata ad uno Zaku della serie Zeonic Technics di Bandai, uscito lo scorso anno. Si tratta di un modello motorizzato del mobile suit MS-06S Zaku II che, oltre a essere assemblabile come i normali Gunpla, è corredato da un’app per smartphone che consente di programmare i movimenti del modellino.

Il team NeU ha invece creato un dispositivo simile ad una fascia dei cardiofrequenzimetri, che misurando il flusso sanguigno celebrale, ci permetterà di muovere il nostro Gunpla con la sola forza del pensiero. Quando il “pilota” indosserà la fascia sulla fronte, il dispositivo invia i dati delle misurazioni in tempo reale allo smartphone via wireless, attivando così i movimenti programmati dall’app.

Attualmente il sensore è in grado di distinguere tre diversi livelli di “attività celebrale”, convertendoli in altrettanti tipi di segnale e, quindi, in tre diversi movimenti del nostro Gunpla.

I Gundam continuano quindi a divenire sempre più reali, e la tecnologia in questo campo compie passi da gigante. Vi ricordiamo infatti che recentemente, a Yokohama, è stato costruita una riproduzione in scala 1:1 dell’RX-78-2, in grado di muoversi.

Pronti a far uscire il pilota che è in voi?


Chissia di Themyscira

Nata a Themyscira, smistata in Grifondoro, finita nel Sottosopra. Vivo la mia vita un tetramino alla volta, tra libri di storia e pagine che sanno di lillà e uvaspina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *