In grande stile – I fumetti di Repubblica XL in mostra a Roma


Sabato 3 febbraio siamo stati all’inaugurazione della mostra In grande stile, dedicata ai fumetti apparsi sul magazine Repubblica XL nel corso degli anni. I migliori autori del fumetto italiano sono apparsi sulle pagine della rivista, che oggi si trasforma in una mostra. Ecco il nostro reportage dell’evento

Il WEGIL è una struttura nel cuore di Trastevere, a Roma, riaperta da poco dalla Regione Lazio e affidata a LazioCrea per eventi culturali. Il palazzo razionalista, costruito durante il fascismo come Casa della Gioventù Italiana del littorio di Trastevere e aperto come Gil fino al ’76, ospita la mostra “In grande stile“, curata da Luca Raffaelli, sempre in prima fila quando si tratta di diffondere la cultura del fumetto, e Alberto Corradi, presente anche come autore.

La mostra racconta di fumettisti pubblicati sulla rivista “Repubblica XL“, alcuni già famosi, altri allora sconosciuti, e di come il fumetto underground riesce a diventare popolare. Alla tavola di un incerto e ancora ignoto Zerocalcare, si affiancano quelle di fumettisti all’epoca già famosi come Onofrio Catacchio, Alberto Ponticelli o Davide Toffolo. Sulle pagine della rivista culturale di Repubblica si sono avvicendati nomi come Diavù, Maicol e Mirco, Ratihger o Tuono Pettinato, che in breve tempo avranno una grande popolarità. Anche grandissimi come Leo Ortolani o Giuseppe Camuncoli – disegnatore di punta di tante serie americane – hanno dato il loro contributo al periodico.

Per gli appassionati di fumetto questa mostra potrà sembrare poco interessante, in quanto presenta solo una o due tavole per ogni autore, oltre a una didascalia che riassume in breve la carriera del fumettista presentato, ma dev’essere inserita in un quadro più generale, dove questo medium, bistrattato nel nostro Paese fino a qualche anno fa, sta diventando sempre più importante, tanto da essere presentato come uno degli eventi principali in una struttura appena riqualificata come il WEGIL e diventare argomento di dibattito per le istituzioni.


All’inaugurazione della mostra, infatti, il presidente della Regione Lazio Luca Zingaretti ha sottolineato quanto siano importanti, in un mondo fatto d’immagini usa e getta, le figure mediate delle strisce disegnate, su cui fermarsi a leggere e riflettere. Inoltre ha evidenziato il successo della mostra “La città incantata” di Civita di Bagnoregio e ha auspicato la volontà che diventi un evento sempre più importante a livello internazionale.

La mostra è visitabile tutti i giorni fino al 2 aprile pagando un biglietto di 6 euro ( 4 ridotto).
Sono previsti una serie d’incontri per i prossimi giorni tra cui:

Il 4 febbraio, si terrà una Masteclass con disegni dal vivo a cura di Diavù, Corona, Corradi, Giacon, Hurricane, Squaz;

L’8 febbraio incontro con Ratigher che racconterà la sua esperienza come direttore editoriale di Coconino Press;

il 15 febbraio incontro con Giacomo Bevilacqua;

il 22 febbraio con Leo Ortolani che parlerà di “C’è spazio per tutti”, primo fumetto arrivato davvero nello spazio;

Il 23 febbraio ci sarà una “Sfida a strisce”: giovani autori avranno 24 ore per creare un fumetto, i migliori saranno esposti nella prossima edizione de “La città incantata” a Civita di Bagnoregio dall’ 8 al 10 giugno;

Il 24 febbraio, incontro con Marco Pilliteri, ricercatore all’università di Kobe e autore di “Mazinga nostalgia” e “Il drago e la saetta” che rivelerà alcuni segreti del Giappone.

Il fumetto sarà declinato anche in note musicali e verranno organizzati durante il periodo della mostra djset che ruoteranno intorno al tema del fumetto e della animazione.

Vi lasciamo con qualche scatto proveniente direttamente dall’inaugurazione dello scorso 3 febbraio:

 

IN GRANDE STILE. I fumetti di Repubblica XL, dal 4 febbraio al 2 aprile 2018, a WEGIL (Largo Ascianghi 5, Roma) l’hub culturale di Trastevere, aperto grazie alla Regione Lazio con Artbonus e gestito da LazioCrea.

Il programma è in continuo aggiornamento e per controllare gli ultimi eventi potete controllare sul sito www.wegil.it.


Avatar

Kinn

Fumetti, letteratura, cinema, animazione, musica: sono capace di esprimere un'opinione (possibilmente ipercritica) su tutto senza essere esperto di niente. Visto che non mi basta parlare (male) delle cose degli altri, scrivo racconti sul blog Spazinclusi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *