Golden Globes 2019 – Ecco tutte le nominations e dove vederli in TV


Da sempre vengono considerati l’anticamera per gli Oscar e i premi più prestigiosi, insieme agli Emmy Awards, per i protagonisti del piccolo schermo: vi diciamo tutti i candidati ai Golden Globes 2019 e dove vedere la cerimonia di premiazione

Ormai ci siamo: gli ambitissimi Golden Globes verranno assegnati questa sera a Los Angeles – per noi italiani, l’orario sarà come sempre nella notte fra domenica 6 gennaio e lunedì 7. Sul palco, come presentatori, ci saranno Sandra Oh (Cristina Yang di Grey’s Anatomy) e Andy Sandberg(Brooklyn Nine-Nine).

Una coppia sulla carta perfetta per l’occasione: entrambi gli attori, infatti, hanno già vinto dei Golden Globes per le loro interpretazioni nelle rispettive serie che li hanno resi famosi.

Golden Globes: ecco dove vederli in TV

L’appuntamento con la premiazione, attesissimo da tutti i protagonisti di piccolo e grande schermo, per i telespettatori italiani sarà su Sky Atlantic. A partire dall’una di notte circa, potremo sintonizzarci sul canale 110 di SKY, che sarà rigorosamente in diretta con il Red Carpet, seguito dalla cerimonia di premiazione.


Se non doveste sentirvela di seguire la diretta (l’orario non aiuta, ce ne rendiamo conto), nella serata di lunedì 7 gennaio vi aspetterà una sintesi dei momenti più importanti dei Golden Globes 2019. In attesa di scoprire chi saranno i vincitori, ricapitoliamo insieme tutte le nomination, cominciando dalle categorie televisive.

Golden Globes 2019: tutte le Nomination di Cinema e Serie TV

Migliore serie drammatica
  • The Americans
  • Bodyguard
  • Homecoming
  • Killing Eve
  • Pose
Migliore serie comedy/musical
  • Barry
  • The Good Place
  • Kidding
  • The Kominsky Method
  • La fantastica signora Maisel
Migliore attore in una serie drammatica
  • Jason Bateman – Ozark
  • Stephen James – Homecoming
  • Richard Madden – Bodyguard
  • Billy Porter – Pose
  • Matthew Rhys – The Americans
Migliore attrice in una serie drammatica
  • Caitriona Balfe – Outlander
  • Elisabeth Moss – The Handmaid’s Tale
  • Sandra Oh – Killing Eve
  • Julia Roberts – Homecoming
  • Keri Russell – The Americans
Migliore attore in una serie comedy/musical
  • Sacha Baron Cohen – Who Is America
  • Jim Carrey – Kidding
  • Michael Douglas – The Kominsky Method
  • Donald Glover – Atlanta
  • Bill Hader – Barry
Migliore attrice in una serie comedy/musical
  • Kristen Bell – The Good Place
  • Candice Bergen – Murphy Brown
  • Alison Brie – Glow
  • Rachel Brosnahan – La fantastica signora Maisel
  • Debra Messing – Will & Grace
Migliore miniserie
  • The Alienist
  • L’assassinio di Gianni Versace
  • Escape at Dannemora
  • Sharp Objects
  • A Very English Scandal
Migliore attore in una miniserie
  • Antonio Banderas – Genius: Picasso
  • Daniel Brühl – The Alienist
  • Darren Criss – L’assassinio di Gianni Versace
  • Benedict Cumberbatch – Patrick Melrose
  • Hugh Grant – A Very English Scandal
Migliore attrice in una miniserie
  • Amy Adams – Sharp Objects
  • Patricia Arquette – Escape at Dannemora
  • Connie Britton – Dirty John
  • Laura Dern – The Tale
  • Regina King – Seven Seconds
Migliore attore non protagonista in una miniserie
  • Alan Arkin – The Kominsky Method
  • Kieran Culkin – Succession
  • Edgar Ramirez – L’assassinio di Gianni Versace
  • Ben Whishaw – A Very English Scandal
  • Henry Winkler – Barry
Migliore attrice non protagonista in una miniserie
  • Alex Borstein – La fantastica signora Maisel
  • Patricia Clarkson – Sharp Objects
  • Penélope Cruz – L’assassinio di Gianni Versace
  • Thandie Newton – Westworld
  • Yvonne Strahovski – The Handmaid’s Tale

Le nominations per il cinema

Miglior film drammatico
  • Black Panther
  • Blackkklansman
  • Bohemian Rhapsody
  • Se la strada potesse parlare
  • A Star is Born
Miglior film comedy/musical
  • Crazy & Rich
  • La favorita
  • Green Book
  • Il ritorno di Mary Poppins
  • Vice – L’uomo nell’ombra
Migliore attore in un film drammatico
  • Bradley Cooper – A Star is Born
  • Willem Dafoe – Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità
  • Lucas Hedges – Boy Erased – Vite cancellate
  • Rami Malek – Bohemian Rhapsody
  • John David Washington – Blackkklansman
Migliore attrice in un film comedy/musical
  • Glenn Close – The Wife – Vivere nell’ombra
  • Lady Gaga – A Star is Born
  • Nicole Kidman – Destroyer
  • Melissa McCarthy – Copia originale
  • Rosamund Pike – A Private War
Migliore attore in un film comedy/musical
  • Christian Bale – Vice – L’uomo nell’ombra
  • Lin-Manuel Miranda – Il ritorno di Mary Poppins
  • Viggo Mortensen – Green Book
  • Robert Redford – The Old Man & the Gun
  • John C. Reilly – Stan & Ollie
Migliore attrice in un film comedy/musical
  • Emily Blunt – Il ritorno di Mary Poppins
  • Olivia Colman – La favorita
  • Elsie Fisher – Eighth Grade
  • Charlize Theron – Tully
  • Constance Wu – Crazy & Rich
Migliore attore non protagonista in un film
  • Mahershala Ali – Green Book
  • Timothée Chalamet – Beautiful Boy
  • Adam Driver – Blackkklansman
  • Richard E. Grant – Copia originale
  • Sam Rockwell – Vice – L’uomo nell’ombra
Migliore attrice non protagonista in un film
  • Amy Adams – Vice – L’uomo nell’ombra
  • Claire Foy – First Man – Il primo uomo
  • Regina King – Se la strada potesse parlare
  • Emma Stone – La favorita
  • Rachel Weisz – La favorita
Migliore regia
  • Bradley Cooper – A Star is Born
  • Alfonso Cuarón – Roma
  • Peter John Farrelly – Green Book
  • Spike Lee – Blackkklansman
  • Adam McKay – Vice – L’uomo nell’ombra
Migliore attore non protagonista in un film
  • Mahershala Ali – Green Book
  • Timothée Chalamet – Beautiful Boy
  • Adam Driver – Blackkklansman
  • Richard E. Grant – Copia originale
  • Sam Rockwell – Vice – L’uomo nell’ombra
Migliore attrice non protagonista in un film
  • Amy Adams – Vice – L’uomo nell’ombra
  • Claire Foy – First Man – Il primo uomo
  • Regina King – Se la strada potesse parlare
  • Emma Stone – La favorita
  • Rachel Weisz – La favorita
Migliore sceneggiatura
  • Alfonso Cuarón – Roma
  • Deborah Davis e Tony McNamara – La favorita
  • Adam McKay – Vice – L’uomo nell’ombra
  • Barry Jenkins – Se la strada potesse parlare
  • Peter Farrelly, Nick Vallelonga e Brian Currie – Green Book
Migliore colonna sonora originale
  • Marco Beltrami – A Quiet Place – Un posto tranquillo
  • Alexandre Desplat – L’isola dei cani
  • Ludwig Göransson – Black Panther
  • Justin Hurwitz – First Man – Il primo uomo
  • Marc Shaiman – Il ritorno di Mary Poppins
Migliore canzone originale
  • All The Stars (Black Panther)
  • Girl in the Movies (Dumplin)
  • Requiem for a Private War (A Private War)
  • Revelation (Boy Erased – Vite cancellate)
  • Shallow (A Star Is Born)
Migliore film d’animazione
  • Gli incredibili 2
  • L’isola dei cani
  • Mirai
  • Ralph spacca internet
  • Spider-Man – Un nuovo universo
Migliore film straniero
  • Cafarnao (Libano)
  • Girl (Belgio)
  • Never Look Away – Opera senza autore (Germania)
  • Roma (Messico)
  • Un affare di famiglia (Giappone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *