Eiichiro Oda: «Temo che ci saranno delle interruzioni per One Piece»


Il manga di One Piece potrebbe subire delle interruzioni. Eiichiro Oda ci avverte e ci aggiorna sui problemi in questo periodo di emergenza

one piece

 

Eiichiro Oda, il famoso mangaka autore di One Piece, ha lanciato un Tweet per aggiornare i fan su come procede il suo lavoro. Purtroppo l’emergenza sanitaria ha modificato la routine di tutti, disegnatori compresi.

Ecco il messaggio originale con la traduzione completa:

“Le misure intraprese da One Piece a riguardo del Coronavirus:
Continuo a disegnare ogni giorno, come sempre, ma il nostro lavoro si svolge tutto in analogico e quindi è inevitabile che vi siano diverse persone presenti insieme. Abbiamo un numero limitato di persone che per volta possono venire, ed io stesso devo condurre una vita che mi permetta di stare più lontano possibile da fonti di contaminazione. A causa di tutto questo il nostro lavoro ha subito dei rallentamenti frustranti.
Temo proprio che ci saranno più interruzioni da ora in avanti, ma vi prego di comprendere che non mi prenderò pause per motivi di salute, semplicemente dobbiamo riorganizzare il nostro lavoro nel miglior modo possibile rimanendo in salute!!
Anche l’anime ha subito un’interruzione, ma si sta comunque lavorando per poterlo trasmettere nonostante i limiti della situazione attuale.
Per dare maggior supporto per tutti coloro che sono in casa, i primi 61 volumi di One Piece saranno disponibili gratuitamente su Jump+ (SOLO IN GIAPPONE). Un manga non vi aiuterà con i vostri bisogni quotidiani, ma sarei felice se i momenti leggeri della mia storia possano aiutarvi a rilassarvi quando avrete bisogno di un po’ d’aria fresca.
Spero con tutto il cuore che tutti voi stiate bene, sia nel corpo che nello spirito!!
Eiichiro Oda e Monkey Auto-D.isciplinato Luffy”


Segui Meganerd su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram!

Saki

Cuore giapponese in un corpo italiano, leggo manga dalla più tenera età e sogno ancora di cavalcare Falcor! Curiosa fino allo sfinimento, sono pronta a parlarvi delle mie scoperte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *