DC Comics sta veramente pensando di chiudere la linea Vertigo?

Secondo alcune indiscrezioni trapelate online, il brand storico della DC Comics sarebbe in procinto di chiusura

Sono passati quasi 26 anni da quando la Vertigo – la linea “matura” della DC Comics – ha debuttato nel mondo del fumetto, contribuendo in modo sostanziale a scriverne pagine di storia. Stando a quanto riportano alcuni rumors d’Oltreoceano, la casa editrice di Superman e Batman starebbe pensando di mandare in pensione questo storico marchio, nonostante siano già stati annunciati numerosi titoli proprio in vista del San Diego Comic Con.

La notizia giunge dunque come un fulmine a ciel sereno, arrivano voci secondo cui alcune opere sarebbero state cancellate prima del numero d’esordio e addirittura sarebbero stati anche rescissi alcuni contratti, questo per favorire gli autori che in questo modo potrebbero rivendere subito storia e tavole ad altri editori.

Per quanto riguarda collane come Lucifer o la neonata linea Sandman Universe, dovrebbero continuare senza problemi sotto il classico marchio DC Comics.


La Vertigo fu fondata nel 1993 da Karen Berger, ed è stata la casa madre di grandi opere come Sandman, Preacher e Hellblazer.

Con gli anni ha subito sia la spietata concorrenza delle case editrici indipendenti, che una piccola crisi creativa. Il brand era stato rilanciato lo scorso anno con l’arrivo del nuovo senior editor Mark Doyle, che ha cercato di restaurare la grandezza di questa etichetta editoriale. 

Non possiamo che restare in attesa di ulteriori aggiornamenti e dettagli, tenendovi ovviamente informati.
Noi speriamo davvero che queste voci siano assolutamente infondate.

 

Fonte: Bleeding Cool

 



Commenti