Carlos Pacheco annuncia di essere affetto da SLA

L’artista spagnolo Carlos Pacheco ha rivelato sui suoi account social che gli è stata diagnosticata la malattia degenerativa nota come SLA

Carlos-Pacheco-obras_1723038800_166643129_1200x675-1.jpg

 

Carlos Pacheco ha rivelato sul suo account Facebook di essere affetto da una malattia neurodegenerativa, la SLA (sclerosi laterale amiotrofica). L’artista spagnolo ha fatto il tragico annuncio prima di cancellare il post. Ha comunque continuato a rispondere su Twitter a chi gli chiedeva della terribile diagnosi.

Pacheco, 62 anni a novembre, è noto per la maxiserie “Avengers Forever” (1998-2000), la graphic novel “JLA/JSA: Virtue and Vice” (2002), e per le run su X-Men, Excalibur, Fantastici Quattro, Green Lantern e Capitan America, diventando uno dei fumettisti più importanti del panorama mondiale.

Vi riportiamo di seguito il drammatico post (in lingua spagnola) con cui il fumettista annuncia la diagnosi della malattia:

“Beh, non può essere. La diagnosi finale ha chiarito: la sclerosi laterale amiotrofica (malattia di Lou Gehrig), nota anche come SLA. È quello che è ed è ciò che deve essere affrontato. È vero che questa è una svolta inaspettata degli eventi nella mia vita, ma questo non mi fa sentire meno fortunato ad aver vissuto la vita che ho vissuto, per le esperienze che ho fatto, i risultati che ho ottenuto e le persone con cui ho avuto la fortuna di incontrare. In verità, è stata una vita che è andata oltre i miei sogni d’infanzia più sfrenati. Grazie a tutti coloro che sono stati qui. Andiamo avanti come sempre!”

All’inizio di quest’anno Pacheco aveva annunciato un anno sabbatico ritirandosi dal mondo dei fumetti a causa di non specificati problemi di salute. All’epoca scrisse:

“Come alcuni di voi probabilmente sapranno, lo scorso settembre ho sofferto di una paralisi alla gamba destra. Da allora ho visitato i neurologi cercando di sapere cosa diavolo stesse succedendo. Dopo aver ricevuto la peggiore diagnosi possibile, hanno finalmente scoperto che la causa è una compressione dei nervi che vanno dalla L5 alle gambe e una piccola frattura difficile da vedere in quella vertebra, quindi subirò un intervento chirurgico alla spina dorsale domenica mattina. I medici dicono che dovrò subire una riabilitazione che durerà tra gli 8 e i 12 mesi. Questo è stato il motivo per cui non ho potuto finire il mio impegno con i Fantastici Quattro e ora sarò fuori servizio durante tutto questo anno dopo l’intervento. NON DIMENTICATEMI, PER FAVORE!!!! TORNERÒ!! (Lo spero).”

Purtroppo, ora è evidente che la paralisi alla gamba destra non era dovuta a una lesione spinale, ma all’insorgenza della SLA.

La SLA, nota anche come “malattia di Lou Gehrig” (dal nome della famosa leggenda dei New York Yankee, morta a causa della malattia) è un disturbo che porta alla progressiva perdita dei motoneuroni che controllano i muscoli volontari. Ciò si traduce in difficoltà di parola, della deglutizione e, infine, della respirazione. Chi è affetto da questa malattia ha una prospettiva di vita notevolmente ridotta.

Al momento non sono chiari quali siano i piani immediati di Carlos Pacheco per la sua carriera artistica. Ovviamente tutte le nostre preghiere sono per lui e per la sua famiglia.

Che ne pensate di questa ennesima brutta notizia? Siamo pronti ad accogliere i vostri pensieri e le vostre sensazioni nei commenti.

Fonte: CBR.com


Avatar photo

Mr. Rabbit

Stanco dal 1973. Ma cos'è un Nerd se non un'infanzia perseverante ? Amante dei supereroi sin dall'Editoriale Corno, accumula da anni comics in lingua originale e ne è lettore avido. Quando non gioca la Roma

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *