Whoopi Goldberg scriverà un film su una supereroina nera di mezza età

Whoopi Goldberg, che quest’anno festeggia il trentesimo anno dall’Academy Award come migliore attrice non protagonista per aver interpretato la sensitiva Oda Mae Brown nel film d’amore “Ghost”, sta scrivendo un film su una supereroina nera e di mezza età

whoopi_goldberg

L’amatissima Whoopi Goldberg, attrice, conduttrice televisiva, cantante e attivista americana, ha rivelato in un’intervista rilasciata a Variety, di star lavorando alla sceneggiatura di un film che romperà ogni cliché. Un progetto coraggioso, al cui fulcro vi è una “vecchia donna nera” che, nel corso della pellicola, acquisirà poteri che dovrà imparare a gestire e governare. Una prospettiva ben diversa rispetto a quella a cui siamo abituati di giovani eroi aitanti e colmi d’energie, che supera non solo i cliché del mondo supereroico ma anche quello cinematografico. Com’è nata questa idea? Ce lo spiega proprio l’attrice:

Da quando ero un ragazzina, sono stata ossessionata dai supereroi. Sono tutti impegnati a salvare la Terra in tutti i momenti. Ma sai chi salverà davvero la Terra? Vecchie donne nere.”

Al momento purtroppo non ci sono altre informazioni in merito a questo progetto, ma siamo pronti a scommettere che si farà. In attesa di novità su questa anziana supereroina nera, ricordiamo che potremo rivedere Whoopi Goldberg molto presto nei panni di Suor Maria Claretta: è infatti in via di sviluppo il terzo film della saga di Sister Act, che tanto successo ebbero negli anni 90.

Anche su questo progetto al momento c’è il massimo riserbo, è stato fatto trapelare solo che uscirà sulla piattaforma streaming Disney+.

 

 


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV

17Katharsis

Cavaliere Jedi dalla nascita, sogna di vivere nel Tardis e viaggiare nelle galassie lontane lontane. 
Mentre prova a rendere il desiderio realtà, si tiene aggiornata su storie, avventure e giochi terrestri. Perdutamente affascinata da tutto ciò che ancora non conosce, soprattutto se nerd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *