Il CEO di Warner Bros parla del futuro dell’Universo DC cinematografico


Il CEO di Warner Bros., Kevin Tsujihara, rivela le strategie per il futuro dell’Universo DC al cinema: più film “indipendenti” e meno connessione. Che in futuro, però, potrebbe tornare

DC Films wonder woman shazam aquaman

In una bella intervista sul Los Angeles Times, il CEO di Warner Bros. Kevin Tsujihara fa chiarezza sul futuro dell’Universo DC al cinema: dopo il flop della prima fase (Batman v Superman, Suicide Squad, Justice League) e i risultati sorprendenti di Wonder Woman e Aquaman, è probabilmente arrivato il momento di tirare una linea e fare un cambio di strategia. 

In questa seconda fase, sotto la supervisione diretta di Walter Hamada, ci si concentrerà più sulle storyline individuali dei singoli film, piuttosto che portare avanti una trama da una pellicola all’altra, come fa la Marvel. Quello è il loro stile, mentre la DC ha bisogno di qualcosa di simile, ma che allo stesso tempo sia diverso. Di seguito vi riportiamo le parole di Tsujihara:

I prossimi film Shazam, Joker, Wonder Woman 1984, Birds of Prey sembrano sul binario giusto. Abbiamo le persone giuste che lavorano nel modo giusto. L’universo non è così interconnesso come immaginavamo sarebbe stato cinque anni fa. C’è una maggiore attenzione alle esperienze individuali, intorno a personaggi singoli. Non significa che a un certo punto non torneremo a un universo più connesso. Ma sembra che sia la strategia giusta per ora.
[…] Ciò che ha fatto Patty Jenkins in Wonder Woman ci ha fatto capire cosa si può fare con personaggi che non sono Batman o Superman. Ovviamente, vogliamo che Batman e Superman rimangano al posto giusto, vogliamo realizzare dei film molto forti su di loro. Ma Aquaman è un esempio perfetto di ciò che possiamo fare. Ciascun film è unico e ha un tono differente.

Dichiarazioni davvero interessanti. Da segnalare che dunque sia Batman che Superman sono ancora nei piani di Warner Bros. 
Se il Cavaliere Oscuro tornerà a nuova giovinezza sotto la cura di Matt Reeves, del futuro dell’Uomo d’Acciaio non sappiamo ancora niente, nemmeno se sarà o meno Henry Cavill a interpretare ancora il ruolo. Probabile che si voglia dare al personaggio un momento di pausa per farlo tornare con un film davvero potente e – con ogni probabilità – un nuovo attore.


Per quanto riguarda il sopracitato film dedicato al Joker, realizzato da Todd Philips con Joaquin Phoenix nel ruolo del pagliaccio del crimine, vi ricordiamo che – a meno di smentite – non dovrebbe essere inserito nella continuity ufficiale dell’Universo DC.
Sarà dunque una storia indipendente da tutto. 

Che ne pensate di queste dichiarazioni? Come al solito aspettiamo i vostri commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *