Uscita imminente de “Il signore degli anelli – Gli anelli del potere”: anticipazioni in vista della fatidica data

Cresce l’attesa per l’uscita della serie TV prodotta da Amazon Prime Video “Il signore degli anelli – Gli anelli del potere”: il primo teaser trailer dell’ambizioso progetto è stato rilasciato a febbraio 2022 e ormai mancano poche settimane alla trasmissione della prima stagione della serie. Ecco quali sono le anticipazioni giĂ  disponibili e quali sono le tracce dell’impatto che la saga di Tolkien ha lasciato sul grande pubblico ancora oggi.

signore degli anelli

“Il signore degli anelli – Gli anelli del potere”: tutto sulla serie TV in arrivo

Da qualche settimana c’è una data che è diventata senza dubbio tra le piĂą attese dai fan del “Signore degli anelli”: il 2 settembre 2022 verrĂ  infatti trasmessa per la prima volta la serie TV dedicata all’opera di J. R. R. Tolkien, dal titolo “Il signore degli anelli – Gli anelli del potere”. Il prodotto è stato realizzato da Amazon Prime Video e sono giĂ  molte le indiscrezioni disponibili al riguardo: tanto per cominciare, infatti, buona parte del cast è giĂ  nota, così come i dettagli sullo sviluppo della serie. Le vicende narrate nel telefilm si svilupperanno lungo l’arco narrativo della Seconda Era di Tolkien: comprenderanno perciò alcuni momenti cruciali come la realizzazione degli anelli e la salita al potere del malvagio Sauron, l’Oscuro Signore, ma anche le vicende di NĂşmenor e dell’Ultima Alleanza tra creature elfiche e gli Uomini. Per quanto riguarda il cast, invece, sono presenti sia le versioni “precenti” in fatto di etĂ  di personaggi noti giĂ  grazie ai tre film della saga come Galadriel (Morfydd Clark), Elrond (Robert Aramayo) e Isildur (Maxim Baldry), sia volti “nuovi” (non per chi ha letto i libri, ovviamente) come il principe Durin IV (Owain Arthur), Disa (Sophia Nomvete),  Arondir (Ismael Cruz CĂłrdova), Celebrimbor (Charles Edwards) e Gil-Galad (Benjamin Walker).

L’immaginario de “Il Signore degli anelli” nella cultura pop

L’impatto dell’universo narrativo creato da Tolkien il secolo scorso è notevole ancora al giorno d’oggi: non solo grazie alla fama dei libri e dei film, ma anche grazie a numerosi adattamenti e ispirazioni. Nel mondo dell’intrattenimento, ad esempio, non mancano i giochi come la slot machine ospitata da NetBet “Dwarf Mine”, ispirata alle gloriose gesta dei nani e delle loro attività nelle grotte e nelle miniere, oppure gli adattamenti ulteriori rispetto al celeberrimo lavoro di Peter Jackson degli anni Duemila e alla trilogia letteraria, come il musical “Il signore degli anelli” (2007). Da nominare, ben prima del capolavoro della NewLine Cinema, anche le varie serie radio “The Lord of the Rings” del 1955, del 1979 e del 1981. Cambiando completamente settore, molto diffusi sono tutt’ora i giochi da tavola, i giochi di carte e le miniature a tema “Signore degli anelli”: i collezionisti di tutto il mondo se li contendono senza esitazioni, con scambi anche a livello internazionale. Non c’è dubbio, perciò, che la creazione di Tolkien abbia ispirato e continui a ispirare ancora oggi numerosi prodotti commerciali.

signore degli anelli 2

Ai fan più accaniti, perciò, non rimane che aspettare settembre: ipoteticamente la durata della serie è stata prevista per 50 ore, da suddividere in cinque stagioni, e anche il resto del mondo attende con curiosità questo nuovo prodotto.


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.