The Sandman – La serie Netflix sarà ambientata nel 2021

La serie TV di The Sandman in uscita per Netflix nel 2021, sarà ambientata in epoca contemporanea e moderna

È ormai assodato che The Sandman, l’opera fumettistica e letterale di Neil Gaiman pubblicata sotto l’etichetta Vertigo per DC Comics, avrà un adattamento televisivo per la piattaforma streaming Netflix. Lo stesso autore aveva precedentemente annunciato che la serie sarà ambientato nel 21 ° secolo, indizio non banale visto che la saga di Morfeo si svolge in diversi periodi temporali. Secondo le ultime indiscrezioni, lo stesso Gaiman ha confermato che la serie sarà ambientata in epoca contemporanea ovvero nel 2021.

Secondo Gaiman, questo aggiornamento in realtà non influirà sulla storia originale del Signore dei Sogni. Nei fumetti originali di Sandman, Morfeo fu imprigionato dall’Ordine degli Antichi Misteri nel 1916, fuggendo solamente circa 70 anni dopo, cioè nel 1988 (vale a dire all’epoca in cui il fumetto stesso fu pubblicato per la prima volta). Nell’adattamento di Netflix, Morpheus apparentemente sarà ancora catturato nel 1916, anche se questa volta rimarrà confinato per circa un secolo in modo da attualizzare la serie e portarlo ai giorni nostri. Gaiman ha anche discusso di come la produzione di The Sandman avrebbe dovuto iniziare all’inizio di quest’anno, ma l’attuale pandemia di Coronavirus (COVID-19) ha fatto slittare l’inizio dei lavori come per la maggior parte delle produzioni televisive e cinematografiche.

Stiamo lavorando con Netflix, dovevamo iniziare le riprese alla fine di maggio – ha detto Gaiman, che sarà produttore esecutivo e scrittore della serie – A causa del COVID, tutto è in pausa.” Lo scrittore ha ancora dichiarato “La versione di Netflix si svolgerà nel 2021, quindi Morpheus sarà tenuto prigioniero nella versione di Netflix per 105 anni anziché 70 anni“. Creato da Gaiman insieme agli artisti Sam Keith e Mike Dringenberg,The Sandman della Vertigo ha debuttato nel gennaio del 1989. La prima stagione della serie TV di Netflix si concentrerà sui primi archi narrativi, Preludes & Nocturnes e The Doll’s House.

Il fumettista ha voluto anche spiegare la decisione di aggiornare la storia del fumetto per i tempi moderni. “Va bene, è il 2020, diciamo che stavo facendo Sandman a partire dal 2020, cosa faremmo? Come cambieremmo le cose? Che genere sarebbe questo personaggio? Chi sarebbe questa persona? Cosa accadrebbe?” . Lo scrittore ha anche approfondito il modo in cui sia i progressi tecnologici che le evoluzioni culturali e sociologiche hanno reso possibile il prossimo adattamento. “Per Netflix in questo momento, le persone hanno provato a fare alcuni film e adattamenti TV per 30 anni, e hanno attivamente provato a realizzarli per 25 anni, e non hanno mai lavorato – ha detto Gaiman – E non hanno mai funzionato a causa di tutti gli effetti speciali e di ciò che sarebbe necessario per fare gli effetti speciali. Non hanno mai funzionato perché si stava realizzando qualcosa rivolto ad un pubblico adulto. Sono state scritte sceneggiature di film per Sandman con commenti di gente che diceva ‘Ma è un film R-rating e non possiamo avere film per soli adulti con un budget di $ 100 milioni . Quindi un film non è stato fatto e difficilmente si farà. La serializzazione televisiva invece è un mondo in cui la narrazione di lunga durata è un vantaggio piuttosto che uno svantaggio.

Riguardo i progressi tecnologici degli ultimi anni “La tecnologia non c’era. Il budget non c’era. Il pubblico non c’era. I sistemi di consegna non c’erano. L’idea di partire e fare Preludes & Nocturnes e The Doll’s House come vogliamo farlo noi in 10 episodi, prima nessuno ci avrebbe permesso di farlo. Il mondo non era pronto. Ora è pronto. Noi ci siamo“.

Sarà interessante capire se siamo pronti anche noi ad addentrarci nel Mondo dei Sogni di Morfeo così come Gaiman lo sta pensando per la televisione.

Fonte: CBR.com


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Avatar

Doc. G

Il mio nome e' Doc. G , torinese di 36 anni lettore compulsivo di fumetti di quasi ogni genere (manga, italiano, comics) ma che ha una passione irrefrenabile per Spider-Man! Chi è il miglior Spider-Man per me? Chiunque ne indossi il costume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *