The Bone Orchard Mythos – Torna l’horror di qualità in casa Image Comics

Debutta negli Stati Uniti l’universo narrativo horror partorito dalle menti di Jeff Lemire e Andrea Sorrentino: ecco a voi The Bone Orchard Mythos

 

BoneOrchardMythos1-1

Per gli amanti del fumetto horror il 21 Giugno 2022 rischia di diventare una data da ricordare.

Con l’arrivo della stagione estiva fa il suo esordio negli Stati Uniti per Image Comics il primo atto di un ambiziosissimo progetto frutto del binomio artistico composto da Jeff Lemire e Andrea Sorrentino con il supporto del colorist di fiducia Dave Stewart.

Dopo i fasti di “Gideon Falls” (la serie horror capolavoro di 27 numeri uscita tra il 2017 e il 2020, pubblicata in Italia da Bao Publishing in sei volumi) e la mini sci-fi “Primordial” (imminente l’uscita in Italia sempre per Bao Publishing), Jeff Lemire e Andrea Sorrentino tornano a lavorare assieme in quello che viene definito per voce dello stesso Lemire “il nostro progetto più ambizioso “.

The Bone Orchard Mythos sarà un nuovo universo horror condiviso che sarà composto da più progetti, ognuno dei quali racconta una storia completa e fruibile in maniera indipendente dalle altre, sebbene tutte le storie condividono la stessa mitologia e il mondo sottostante. Questi racconti saranno presentati in diversi formati:  alcune di essi saranno graphic novel in cartonati, altri saranno miniserie e altre ancora saranno serie a fumetti “ongoing” o, comunque, di durata più lunga.

L’idea per “The Bone Orchard Mythos” è nata dal nostro Andrea  Sorrentino, il quale voleva lavorare su storie più oscure con una chiara ispirazione alla mitologia di Cthulhu di H. P. Lovecraft. Il punto focale per Sorrentino è che ogni storia dovrà fungere da punto di accesso all’universo condiviso, e dovrà mantenere un filo logico indipendentemente dall’ordine di lettura delle varie serie. Il gusto di trovare le connessioni tra i vari archi narrativi sarà riservato ai lettori più fedeli. Lo spunto del talentuoso artista napoletano ha trovato da subito il favore del suo partner artistico Jeff Lemire il quale , durante la lavorazione di “Gideon Falls“, ha scoperto che nonostante la complessità del progetto, lui e Sorrentino si scambiavano idee l’uno sull’altro in un modo che del tutto naturale, il che lo ha fatto riflettere sul fatto che potessero affrontare un progetto ancora più ambizioso e  impegnativo.

Diamo una sguardo alle storie già uscite o annunciate.

Un antipasto di quello che sarà “The Bone Orchard Mytos” è stato servito dall’albo gratuito “Prelude: Shadow Eater” distribuito durante il “Free Comic Book Day” del 7 Maggio 2022 e scaricabile dal blog di Jeff Lemire al seguente link.

In questo albo osserviamo la storia di uno scrittore nel bel mezzo di una crisi coniugale e di creatività, che si ritira in una casa sperduta nel nulla che affaccia su un lago per mettere ordine alla sua vita e accelerare la stesura del romanzo la cui consegna è imminente. Ovviamente un uomo solo all’interno di un casale isolato non è mai sinonimo di buone notizie e , anzi, diventa terreno fertile per il manifestarsi di entità malvagie che abitano l’ambiente, anche se queste sono un riflesso maligno di se stessi.

Di seguito alcune tavole di “Prelude: Shadow Eater“:

 

 

Il primo atto vero atto è rappresentato dalla graphic novel  “The Passageway” che , come detto, è uscita la scorsa settimana in tutte le fumetterie e librerie specializzate degli States. “The Passageway” si presenta in cartonato da 96 pagine e narra la storia di un geologo che porta un peschereccio in una piccola isola al largo delle coste del Canada per indagare su una dolina che sembrerebbe minacciare la stabilità dell’intera isola. Questa sorta di pozzo abitato da strane presenze farà precipitare il geologo negli abissi dell’oscurità, dove è indistinguibile ciò che reale e ciò che non lo è.

Di seguito alcune tavole di “The Passageway“:

 

Il secondo atto è stato già annunciato e siamo in grado di darvi una gustosa anteprima. Si tratta di una miniserie di 5 numeri dal titolo “Ten Thousand Black Feathers” che vedrà il debutto a Settembre 2023. Questa volta la storia è incentrata  su due amiche unite dalla passione per i videogiochi, che si ritroveranno loro malgrado a dover affrontare una partita per la vita contro un’entità oscura e malvagia.

In merito a “Ten Thousand Black Feathers” Lemire ha dichiarato:

“The Passageway” ha introdotto i lettori a “The Bone Orchard Mythos” e ora con “Ten Thousand Black Feathers” iniziamo davvero a esplorare questo nuovo universo. Questa è una storia di amicizia, raggiungimento della maggiore età e immaginazione che è in parti uguali orribile, misteriosa e straziante”.

Andrea Sorrentino ha aggiunto:

“Ten Thousand Black Feathers” è un oscuro mistero che ha influenzato (purtroppo in peggio) le vite di due donne per più di 20 anni.Il modo in cui è strutturata la storia, raccontata tra presente e un passato misterioso, mi ha dato la possibilità di giocare con gli stili in un modo che sarà nuovo per chi ha letto “The Passageway”

Di seguito alcune tavole di “Ten Thousand Black Feathers“:

 

 

Questo è soltanto l’inizio. Il piano editoriale è quello di pubblicare due o tre nuove serie ogni anno a partire dal 2022. Un terzo capitolo (“Tenement“) è stato già annunciato per la prima metà del 2023. Sappiamo che sarà una graphic novel in cartonato ma, al momento, non abbiamo dettagli sulla trama della storia.

Molte altre serie arriveranno. Rimanete sintonizzati su Meganerd.it per rimanere aggiornati in tempo reale su tutte le news legate a questa ambiziosissima iniziativa editoriale e relativa pubblicazione in Italia!

 

 


Mr. Rabbit

Stanco dal 1973. Ma cos'è un Nerd se non un'infanzia perseverante ? Amante dei supereroi sin dall'Editoriale Corno, accumula da anni comics in lingua originale e ne è lettore avido. Quando non gioca la Roma

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.