Takehiko Inoue finalmente al lavoro per proseguire Real

Il numero 23 di Weekly Young Jump di Shueisha ha annunciato che Takeiko Inuoe ha deciso di riprende la serializzazione di Real, il manga che vede protagonisti giocatori di pallacanestro disabili


Kiyoharu, Tomomi e Hisanobu sono tre ragazzi dal carattere fondamentalmente diverso, ma le cui strade si intrecciano sia nella sventura che nella voglia di riscatto. Kiyoharu, in seguito a una malattia, ha dovuto subire l’amputazione di una gamba, rimanendo così su una sedia a rotelle, ma non rassegnandosi per questo a giocare a basket. Tomomi ama il basket più di ogni altra cosa, ma è perseguitato dal rimorso di aver provocato un incidente stradale rendendo invalida una ragazza. Hisanobu è il capitano della squadra di basket del suo liceo, ma rimane paraplegico dopo essere stato investito da un camion. Le vicende di questi tre giovani confluiranno un po’ alla volta in una toccante e avvincente storia che parla di amicizia, coraggio e amore. 

Real ha debuttato nel lontano 1999, ma la sua cadenza è stata parecchio irregolare e intervallata da varie pause del mangaka. L’autore,infatti, lavorava contemporaneamente anche a Vagabond e nel corso di questi anni ha avuto anche importanti problemi di salute che hanno notevolmente influito sulla pubblicazione. L’ultimo numero uscito di Real risale al dicembre 2014, nonostante questo l’opera è sempre stata elogiata dalla critica, vincendo un Excellence Award al Japan Media Arts Festival nel 2001, sono state vendute ben 14 milioni di copie nelle sue ultime uscite. 

Le nuove pagine saranno pubblicate a partire dal 23 maggio, con l’uscita del venticinquesimo numero della rivista Weekly Young Jump di Shueisha

 



Commenti