Sylvester Stallone dice addio a Rocky in un commovente messaggio


Rocky Balboa non tornerà più sul grande schermo dopo Creed II: Stallone dice addio al suo personaggio più iconico in un commovente video in cui passa il testimone a Michael B. Jordan

rocky-movie_jpg_1003x0_crop_q85-740x405-696x381

Un vecchio adagio dice che tutte le cose devono finire, prima o poi. Beh, da un certo punto di vista è vero, ma dall’altro è innegabile che ci siano persone (o personaggi) entrati così tanto nel tessuto culturale mondiale, che continueranno a vivere per sempre, dentro di noi.

Poche ore fa, con un commovente e significativo video pubblicato sul suo profilo Instagram ufficiale, Sylvester Stallone ha detto addio a Rocky Balboa, stavolta per sempre. Per congedarsi dai suoi tantissimi fan e passare il testimone a Michael B. Jordan (protagonista della nuova saga spin off Creed), ha usato parole di grande riconoscenza, piene di orgoglio e amore nei confronti dei suoi fan, certo, ma anche per il suo personaggio.

Rocky è un’emanazione di Stallone e lo sarà per sempre. Con il video che vi proponiamo qui sotto, vedrete tutta l’emozione nell’abbandonare il ruolo che gli ha cambiato la vita, ma che evidentemente non può davvero più portare avanti. Dopo il video, ovviamente, c’è la traduzione delle parole di Sly:


Beh, questo è probabilmente il mio ultimo rodeo perché quello che pensavo accadesse, ed è successo, non me lo sarei mai aspettato. Pensavo che Rocky fosse finito nel 2006 (Rocky Balboa, ndr). Eravamo molto contenti di questo. L’uomo si è presentato e l’intera storia è cambiata, è passata a una nuova generazione, a nuovi problemi, a nuove avventure e non potrei essere più felice mentre faccio un passo indietro perché la mia storia è stata raccontata, c’è un mondo completamente nuovo che si sta aprendo al pubblico, con questa generazione. Ora il compito spetta a te Michael B. Jordan.

Sylvester Stallone conclude ringraziando tutta la troupe. Il video, le sue parole, i suoi gesti e la luce del fuoco danno un senso di poesia a tutto.

Voglio semplicemente ringraziare tutte le persone provenienti da varie parti del mondo per aver accolto la famiglia di Rocky Balboa nei loro cuori per 40 anni. Poter creare e interpretare questo personaggio significativo è stato un mio incredibile privilegio. Nonostante mi si spezzi il cuore, tristemente tutte le cose devono passare e finire. Vi voglio bene, persone gentili e generose, e la cosa più meravigliosa di tutto questo è che Rocky non morirà mai perché vive dentro di voi.

Vedremo dunque Sylvester Stallone per l’ultima volta nei panni di Rocky Balboa a gennaio in Creed II, in cui continuerà a essere il mentore di Adonis Creed, figlio del suo grande amico Apollo. Negli Stati Uniti il film è uscito pochi giorni fa, durante il giorno del Ringraziamento e ha fatto registrare l’incasso più alto di sempre per un film d’azione uscito durante questa festività.

Diretto da Steven Caple Jr., ricordiamo che il film uscirà nelle sale italiane il prossimo 24 gennaio, vantando un cast che comprende anche Michael B. Jordan, Tessa Thompson, Dolph Lundgren, Florian Munteanu e Phylicia Rashad.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *