Swamp Thing: DC Universe cancella la serie dopo una stagione

La serie tv di Swamp Thing è già stata cancellata da DC Universe a pochi giorni dal suo debutto, ecco le motivazioni.

Swamp Thing ha debuttato sulla piattaforma DC Universe il 31 maggio, eppure il suo destino è già stato segnato. La serie infatti è stata già annullata e non vedrà una seconda stagione, nonostante l’ottima risposta della critica e la partecipazione dei fan. Dalle prime indiscrezioni circolate in rete, non era ben chiaro il motivo di questa decisione repentina, le ipotesi ruotavano intorno ad alcune divergenze creative o ad un’ipotetica crisi del servizio di streaming.

John Gholson, giornalista, ha successivamente fatto chiarezza sulla questione, specificando che la cancellazione di Swamp Thing non ha nulla a che vedere con questioni interne ma piuttosto riguarda i rapporti finanziari con lo stato della Carolina del Nord, dove la prima stagione della serie è stata girata. Ecco i tweet:

A quanto pare, a causa di un errore burocratico, Warner Bros e DC non hanno ricevuto i fondi sufficienti a coprire le spese sostenute per la produzione della prima stagione. Lo stato del North Carolina aveva garantito una riduzione d’imposta di 40 milioni di dollari, che però ha successivamente annullato, lasciando sulle spalle della produzione circa 80 milioni di dollari.


Visto l’inaspettato ammontare del budget, continuare la serie sarebbe stata un’impresa insostenibile per la piattaforma, che ha deciso di annullarla dopo aver mandato in onda un solo episodio. La decisione continua comunque a generare proteste e incomprensioni, data soprattutto la velocità con la quale è stata presa, probabilmente senza cercare soluzioni alternative. 

Non ci resta che sperare in un cambiamento di rotta e aspettare nuove notizie.

 



Commenti