Studio Ghibli – Il castello di Howl diventa realtà

  Il nuovo parco dello Studio Ghibli prende forma. Al suo interno, anche una riproduzione gigante del Castello di Howl. 

Studio Ghibli - Il castello di Howl diventa realtà

I lavori procedono spediti all’interno del parco tematico dello Studio Ghibli; l’apertura è prevista per l’autunno del 2022. Il parco si svilupperà in un’area di oltre 200 ettari nell’Expo Park, luogo situato nella prefettura di Aichi, vicino Nagoya.

La casa di produzione fondata dai Maestri Hayao Miyazaki e Isao Takahata ha dato vita a veri e propri gioielli dell’animazione ed è proprio a questi che il parco sarà dedicato. Dopo le prime concept art  riguardanti l’area commerciale, con forti richiami a La città incantata, e due aree dedicate a Laputa e La ricompensa del gatto, ecco una prima concept art dedicata al Castello errante di Howl.

Studio Ghibli - Il castello di Howl diventa realtà

Il castello non avrà le stesse dimensioni di quello del film e sarà una struttura statica. Nonostante ciò, è la riproduzione perfetta di quello che conosciamo.

Il castello errante di Howl è un film del 2004, firmato dal celebre Hayao Miyazaki, prodotto da Toshio Suzuki e dallo Studio Ghibli, con le musiche di Joe Hisaishi. Insieme a La città incantata e Il mio vicino Totoro è tra i più famosi lungometraggi di questo studio di animazione. La protagonista del film è Sophie, una bruna ragazzina con i capelli intrecciati, che passa le giornate lavorando nella bottega di cappelli della famiglia. Un giorno, forse per puro caso o forse no, riceve aiuto da un affascinante e misterioso giovane. A sua insaputa si tratta del mago Howl.

A causa di questo incontro la Strega delle lande, acerrima rivale del mago, va su tutte le furie e in breve tempo piomba nel negozio di Sophie, rendendola vittima di un incantesimo: la ragazza sarà costretta a diventare una vecchietta decrepita e non avrà la minima capacità di rivelare il suo sortilegio. Se non avete letto il nostro super speciale su questo caposaldo dell’animazione, potete recuperarlo qui!

Il castello errante di Howl, film del 2004, trae ispirazione dal romanzo omonimo di Diana Wynne Jones. In seguito al successo de Il castello errante di Howl, scritto nel 1986, la Jones scrive due nuovi romanzi ambientati a Ingary e aventi gli stessi protagonisti: Il castello in aria (1990), che costituisce l’ideale seguito, e La casa per ognidove (2008), che chiude la trilogia, interamente pubblicata in Italia da Kappalab, sia in volumi separati che in un unico volume contenente tutte le storie. Abbiamo dedicato uno speciale ai bellissimi libri di Diana Wynne Jones, cliccate qui per leggerlo!

Cosa ve ne pare della riproduzione del castello di Howl? Vi piacerebbe andare al Parco Ghibli? Fatecelo sapere nei commenti!


Sfoglia tutti i film recensiti da MegaNerd!

Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *