Stranger Things 4 РChi ̬ Vecna, il nuovo cattivo della serie?

In occasione della prossima messa in onda della quarta stagione di Stranger Things, scopriamo insieme il nuovo villain dello show, Vecna

stranger things 4

Stranger Things 4 è attesa per questo fine settimana e gli avvenimenti prenderanno il via mesi dopo il finale della terza stagione, mettendo in scena il nuovo orrore che i giovani protagonisti dovranno affrontare, ovvero Vecna, una orripilante creatura che si annida nel Sottosopra, molto diversa da tutte le mostruosità che si sono avvicendate finora. Ma chi è Vecna?

Ebbene, i giocatori di Dungeons & Dragons di vecchia data riconosceranno sicuramente il riferimento al blasonato gioco di ruolo, dato che gli stessi protagonisti, come è noto, battezzano gli abnormi abitanti del Sottosopra con lo stesso nome del cattivo che stanno affrontando, in quel dato periodo, nella campagna di Dungeons & Dragons, sebbene il Vecna di Stranger Things 4 non sia una pedissequa riproposizione di quello che viene combattuto a suon di dadi, esattamente come tutti i villain precedenti.

In tutte le stagioni dello show abbiamo anche dei cattivi in carne ed ossa, basti pensare al diabolico Martin Brenner della prima, ma certo quelli impressi nel pubblico sono gli antagonisti ancestrali, come il Demogorgone e lo Spider Monster, scagnozzi del temutissimo Mind Flayer (corrispettivo dell’omonimo Flagellatore Mentale).

Proprio come per i suoi predecessori, le origini di Vecna vanno ricercate negli albori di Dungeons & Dragons. In Eldritch Wizardry (1976) un libro di regole aggiuntive della primissima edizione del mitico gioco di ruolo, il game designer Brian Blume descriveva due oggetti magici chiamati la Mano e l’Occhio di Vecna. Non veniva fornito alcun ragguaglio sull’identità di Vecna eccetto la descrizione degli artefatti: si trattava dei resti di un lich, Vecna appunto, che era stato eliminato molto tempo prima, citando il fatto che Vecna avesse una guardia del corpo di nome Kas. Un lich è un mago non morto che ha ottenuto l’immortalità attraverso l’impiego della magia nera mantenendo però la sua volontà. La Mano e l’Occhio di Vecna possono essere utilizzati da un giocatore, il quale dovrà metterli al posto del proprio occhio e della propria mano.

La storia di Vecna, col passare degli anni, è stata poi ampliata: si è appreso che la sua morte era in realtà avvenuta proprio per colpa del tradimento del suo fidato Kas (deceduto a sua volta e tramutatosi in un vampiro).

Ovviamente il Vecna dello show non è di certo un mago non morto, ma sicuramente verranno mantenute alcune peculiarità al fine di legare la sua figura a quella dell’acclamato gioco di ruolo, oltre ad integrare diverse altre citazioni.

In merito a ciò, i creatori della serie, i fratelli Duffer, hanno spiegato che quello della quarta stagione è un antagonista tramite il quale hanno voluto omaggiare quelle icone del cinema horror della loro infanzia, come Freddy Krueger, il mostruoso Pennywise o Pinhead di Hellraiser:

«Sono quelli i mostri che ci hanno ispirato per questa stagione. Un’altra cosa che volevamo fare era tornare alla prima stagione e creare un mostro che fosse concreto. Quello che vedrete è fatto, al 90%, da effetti speciali prostetici. Lo stesso Vecna è, al 90%, prostetico. Volevamo che i nostri attori avessero sul set una presenza a cui reagire, laddove nella terza stagione dovevano reagire a una palla da beach volley. Volevamo qualcosa che si potesse riprendere sul serio, un villain che, in virtù della sua tangibilità, fosse più realistico e spaventoso. E siamo davvero emozionatissimi al pensiero che le persone possano vederlo in Stranger Things 4»

E voi cosa ne pensate? Che aspettative avete per questo nuovo cattivo? Fatecelo sapere in un commento, così da poterne parlare insieme.


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV

Gianluca Testaverde

Instagram Meganerd
Faccio un po' di tutto nella vita: perditempo a tempo pieno, disegno, amo il doppiaggio e scrivo ciò che vorrei leggere. E per l'amor di Dio... non fate i fumettisti!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.