Squid Game – Gli scioccanti Easter Egg presenti nella serie [Spoiler]

Ha spopolato nelle ultime settimane ed ha scalato le classifiche arrivando al primo posto nella top 10 serie tv su Netflix, Squid Game, il gioiellino coreano che ha mandato in subbuglio i telespettatori merita davvero il podio?

speciale squid game

Analizziamo per gradi i vari eventi della serie, focalizzandoci sui vari easter eggs che non tutti hanno notato. Anzitutto, la serie narra di un mortale gioco di sopravvivenza al quale partecipano un gruppo di persone in disperata ricerca di disponibilità economica, accecate dal premio di 45.600.000.000 di Won.

Dal momento in cui comincia la serie facciamo la conoscenza di Seon Gi-hun, interpretato da Lee Jung-jae, un uomo sommerso dai debiti che vediamo vivere la sua squallida vita a casa della madre malata e alla quale trova sempre l’occasione per rubare i soldi che puntualmente scommette alle corse dei cavalli. Più avanti nella visione scopriremo avere una figlia e un’ex moglie, le quali si sono rifatte una vita. Conosceremo la figlia il giorno del suo compleanno, alla quale il padre regalerà un pacchetto vinto alla sala giochi che si scoprirà essere un accendino a forma di pistola, promettendogli che l’anno successivo avrebbe ricevuto un regalo migliore. La delusione e l’apprensione della bambina verso suo padre è palpabile, tanto che non riesce a confessargli che negli anni a venire non si sarebbero potuti vedere poiché, con sua mamma e il nuovo compagno, si sarebbero trasferiti. Su questo personaggio c’è poco da dire, l’interpretazione di Lee Jung-jae è impeccabile, riesce a rendere completamente l’idea di un uomo che è disposto a perdere la dignità, piuttosto che le scommesse. Poco più avanti lo vedremo alle prese con colui che gli proporrà il gioco del ddakji, chiedendogli di scegliere tra i colori rosso e blu, ed è in questo preciso istante che viene alla luce la prima delle tante teorie della serie.

Seon Gi-hun sceglie il cartoncino blu, diventando poi un giocatore attivo successivamente, ma cosa sarebbe successo se avesse scelto quello rosso? Questa teoria riguarda la recluta dei giocatori e delle guardie, in quanto avendo le tute rispettivamente blu e rosse è probabile che il cartoncino si riferisca al ruolo ricoperto nel gioco. Inoltre è interessante come, accecato dalla rabbia degli schiaffi ricevuti, si dimentichi di poter riscuotere una somma di denaro alla vittoria del gioco.

squid game

Gli altri particolari che possiamo notare nella serie sono degli easter eggs inseriti ad hoc nei vari episodi, quasi impercettibili. È nello svolgimento del primo gioco, durante il primo episodio, che possiamo già notare una stranezza nel sistema di scansione dei giocatori, che rivelerebbe il finale di stagione. Riguarda Oh Il-nam, l’anziano uomo che conosciamo come 001, che in un frame riusciamo a capire non venire scansionato.

squid game

Questo frame, quasi impercettibile, ha spoilerato il finale della serie senza che nessuno se ne sia accorto. Il ruolo ricoperto da Oh Il-nam, interpretato da Oh Yeong-su, è tra i preferiti di tutta la stagione. Il quadro generale della sua vita, del modo che ha di dimostrare il suo punto di vista della società, distratta ed egoista, attraverso un gioco mortale al quale lui stesso partecipa è surreale, sublime e l’interpretazione del maestro Oh Yeong-su è stata eccezionale.

Un altro easter egg che pochi hanno notato riguarda la raffigurazione sulle pareti del dormitorio di tutti i giochi che i partecipanti dovranno svolgere. È assurdo come nella serie nessuno tra i concorrenti si sia accorto della presenza delle immagini relative a quello che si andrà a svolgere, nonostante la rivolta, durante la quale hanno dovuto spostare i letti per barricarsi.

squid game

Tra i vari personaggi amati ed odiati della serie come la misteriosa e affascinante Kang Sae-Byeok di HoYeon Jung e l’amorevole e ingenuo Abdul Ali di Anupam, Tripathi, abbiamo la giocatrice Han Mi-nyeo, alias Kim Joo-Ryoung, alla quale vanno tutti gli apprezzamenti per l’incredibile interpretazione del personaggio più pazzo e disperato della serie.

Ad intrecciarsi con le loro storie vi è anche quella del detective Jun-ho alla ricerca del fratello, il quale scopre essere vivo e a capo dell’organizzazione. Lo vediamo affrontare delicate e spiacevoli situazioni alle quali riesce sempre a sfuggire, per poi finire faccia a faccia con suo fratello incontro al proprio destino, il quale sparerà un colpo. Ma sarà andato realmente a segn0?

Tra i tanti momenti spettacolari di questa prima stagione non possiamo non nominare la finta morte del giocatore 001 e il momento in cui Seon Gi-hun lo riscopre vivo, a letto malato e con la sorpresa di essere l’organizzatore del sistema, il vero frontman. Inoltre c’è l’insaziabile enigma della morte di Il-nam: avrà visto arrivare i soccorsi per quell’anziano barbone che stava guardando dalla finestra e quindi la perdita della sua scommessa?

Il finale ci lascia a bocca asciutta e speranzosi di una nuova stagione, ricreando uno Seon Gi-hun che ancora una volta abbandona la sua famiglia per qualcosa di più grande di lui.

E voi cosa ne pensate di Squid Game? Fatecelo sapere nei commenti!


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV

Shado

Cerco il luogo dove si svolgerà il prossimo esame per diventare Hunter. Star Wars è la mia fissa. Ho un amore infinito per i gatti e loro ce l’hanno per me. Questo fa di me Catwoman? Non lo so, in ogni caso purrrr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *