Sky – Fox cesserà definitivamente le trasmissioni dal primo luglio

Era nell’aria da tempo e adesso è ufficiale. Fox HD cesserà le trasmissioni su Sky a partire dal mese prossimo

Dopo tanti anni di presenza nel bouquet Sky, il quotidiano economico Italia Oggi annuncia il divorzio tra Sky, di proprietà del gruppo Comcast e Fox Broadcasting Company che, come ben sappiamo, appartiene a Disney.

La chiusura interesserà l’ultimo canale Fox rimasto attivo. Nel corso dell’ultimo anno e mezzo sono infatti già stati chiusi Fox Life, Fox Crime, Fox Sports, Fox Animation, Fox Comedy.

Che i canali Fox sulla piattaforma satellitare avrebbero chiuso si sapeva già da quando Disney ha acquisito il gruppo Fox. Era naturale che i nuovi proprietari, terminati gli obblighi contrattuali, interrompessero la partnership commerciale con Sky.

Nonostante ciò, la sensazione è che si sia chiusa un’era, quella delle Pay TV. Ormai le piattaforme di streaming lasciano ben poco spazio a Sky (ultima Pay TV rimasta in Italia, dopo la scomparsa di Mediaset Premium) nell’offerta d’intrattenimento. Nonostante l’evoluzione tecnologica che Comcast ha portato in casa Sky dopo l’acquisizione, come SkyQ o l’annunciato arrivo delle Smart TV Sky Glass, sono ormai tramontati da un pezzo i grandi successi di una piattaforma di intrattenimento che non riesce a reggere il confronto, in termini di varietà e qualità dei contenuti, costi e facilità e flessibilità di fruizione con i vari Netflix, Disney+, Prime Video.

Sky ce la sta mettendo tutta, riorganizzando la propria offerta. Accordandosi con Netflix per inserire nel proprio bouquet le produzioni del colosso californiano. Portando Paramount+ da settembre. Con i nuovi canali brandizzati dedicati a serie TV e intrattenimento, forte anche dell’accordo pluriennale con Warner/Discovery che le concede, ancora per qualche anno, l’esclusiva europea sulle produzioni HBOMax. Ma con Discovery che scalpita per poter portare la sua piattaforma di streaming anche nel Vecchio Continente e la concorrenza delle altre piattaforme, il futuro di Sky non è certo roseo.

La nicchia (perché tale può ormai considerarsi) di spettatori che è disposta a mettere in casa un dispositivo che, evoluto quanto si vuole ma che bypassa di fatto le funzionalità delle moderne Smart TV, si riduce sempre di più e le previsioni degli analisti sono impietose.

Forse Sky dovrebbe concentrarsi di più sulla sua piattaforma di streaming NOW, aumentando l’offerta e disinvestendo nell’hardware. Forse, solo in questo modo riuscirà a competere ad armi pari con l’agguerritissima concorrenza.

Vedremo. Intanto, tutte le produzioni Fox, compresa l’imminente nuova stagione di Boris, sono e saranno disponibili su Disney+.


RobyOne

Facebook Meganerd
Le mie passioni sono i comics, i paradossi temporali e il Commodore 64. Leggo fumetti da quando ero un tenero bimbo biondo. Oggi sono uno scontroso nerd attempato. Problemi?

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.