Serial Awards 2022 – Ecco tutti i vincitori

In chiusura del Festival delle Serie TV, si è svolta la consegna dei premi della seconda edizione dei Serial Awards. Di seguito tutti i vincitori

fest-festival-serie-tv-vincitori-serial-awards-2022_jpg_1280x720_crop_q85

Nella serata del 25 Settembre, nella cornice della Triennale di Milano, sono stati consegnati i premi per la seconda edizione dei Serial Awards, i premi dedicati alla serialità italiana nell’ epoca dello streaming.

L’ evento si è svolto in chiusura della quarta edizione del  FeST, il Festival delle Serie TV, evento gratuito organizzato da Dude dal 23 al 25 Settembre all’ interno del Palazzo dell’ Arte Bernocchi in cui sono stati realizzati numerosi incontri, proiezioni ed eventi dedicati al mondo della serialità moderna.

A condurre è stato il comico e cabarettista Edoardo Ferrario, già presentatore della passata edizione, quest’ anno affiancato da Aurora Leone, membro del gruppo comico The Jackal.

Le premiazioni sono state annunciate da numerosi nomi illustri tra cui ricordiamo Momoka Banana, Federico Martelli, Gianluca neri, Gianluca Gazzoli, Silvia Zucca, Paride Vitale, Marina Cuollo e la vincitrice del Emmy Award  Nora Felder.

Tra i vincitori spicca senza dubbio Strappare lungo i bordi, la serie con protagonista Zerocalcare che si è portata a casa 5 premiazioni. Ottimi risultati anche per la serie Amazon Bang Bang Baby, con 3 vittorie, e L’ amica geniale 3, produzione Rai che ha raccolto 2 vittorie.

Di seguito tutti i vincitori:

Momoka Banana_Aurora Leone_Edoardo Ferrario

Premio Look and Feel: Bang Bang Baby  (Prime Video)

La serie Tv Prodotta da Amazon narra le vicende della sedicenne Alice Barone (Arianna Becheroni) che dopo aver scoperto che il padre creduto morto da 10 anni (Claudio Santamaria) è ancora vivo ed è un affiliato dell’ Ndrangheta, vedrà la sua vita cambiata dal coinvolgimento nel mondo della criminalità.

Federico Martelli_Aurora Leone_Edoardo Ferrario

Premio Cattiveria “ha fatto anche cose buone”: Francesco Serpico per L’amica Geniale 3 (Rai)

Nella serie Francesco Serpico interpreta Nino Sarratore, ragazzo insicuro e desideroso di emanciparsi dal contesto sociale in cui è cresciuto, che nel susseguirsi della serie manifesterà un carattere altamente narcisista e manipolatore.

Premio Inteprete non protagonista: Valerio Mastrandrea/ Armadillo per Strappare lungo i bordi (Netflix)

Mastrandrea riceve il premio per il doppiaggio dell’ Armadillo, la sarcastica e spesso inaffidabile voce della coscienza del protagonista Zerocalcare.

Premio Docuserie: Una Squadra (Sky)

La serie prodotta da Sky, Fandango e Luce Cinecittà narra l’ epopea della nazionale italiana di tennis tra il 1976 e il 1980, quando raggiunse quattro finali della Coppa David riuscendone però a vincere soltanto una.

Premio Soundtrack a musiche originali e non originali: Salmo per Blocco 181 (Sky)

Il rapper Maurizio Pisciottu, in arte Salmo, è autore e produttore di tutta la colonna sonora della serie, che vede la collaborazione di artisti del calibro di Jake La Furia e Noyz Narcos. Salmo è anche membro del cast nel ruolo di Snake.

Premio Rising Star: Arianna Becheroni per Bang Bang Baby (Prime Video)

Il premio va alla giovane attrice milanese classe 2004, qui al suo primo ruolo da protagonista. Il suo debutto risale al 2019 con il film Mio fratello rincorre i dinosauri, a fianco di Alessandro Gassman.

Silvia Zucca_Francesca Carotti_Aurora Leone_Edoardo Ferrario

Premio Writer’s Room a sceneggiature originali e non originali: Strappare lungo i bordi (Netflix)

Premio serie Kids: Di4ri (Netflix)

La serie prodotta da Netflix, prima produzione italiana indirizzata ad un pubblico preadolescente, racconta le vicende di un gruppo di studenti di una scuola media di Ischia, focalizzandosi in ogni episodio sul punto di vista di un diverso personaggio.

Premio al podcast che vorremo diventasse una serie scripted: Paolo trincia per Il Dito di Dio (Chora)

Paolo Trincia racconta il naufragio della Costa Concordia dieci anni anni dopo, impreziosito dalle testimonianze dei soppravissuti sapientemente intrecciate dall’ autore e dalle vere registrazioni dei rumori della nave in quella tragica notte, donando al tutto un dramma ed un coinvolgimento inediti.

Premio “Ci vivrei” alla casa più bella: La casa di Michele in Le fate Ignoranti (Disney+)

La serie tv è il remake del film del 2001 Le fate ignoranti di Ferzan Otzpetek, che torna anche qui in veste di regista. Protagonisti sono gli attori Cristiana Capotondi e Eduardo Scarpetta.

Premio speciale “chiara e tonda”: Strappare lungo i bordi (Netflix)

Alla serie è andato il premio speciale proposto da Illiad per la sua chiarezza ed ablità nel raccontare i pensieri ed il percorso di crescita del protagonista.

Premio coppia/ relazione: Marco d’Amore (Ciro) e Salvatore esposito (Genny) per Gomorra: Stagione Finale (Sky)

Il rapporto di amicizia/odio tra Ciro Di Marzio e Gennaro “Genny” Savastano sviluppatosi nelle 5 stagioni di Gomorra (liberamente tratta dall’ omonimo romanzo di Roberto Saviano) è stato premiato come migliore relazione di quest edizione. Gli attori hanno partecipato tramite un videomessaggio ringraziando il pubblico per il supporto dimostrato in questi anni.

Premio interprete protagonista: Gaia Girace e Margerita Mazzucco (Lila e lenù) per L’ amica geniale 3 (Rai)

La vittoria è andata in condivisione alle due attrici che, con il morboso e contraddittorio rapporto di amicizia che unisce i loro personaggi, hanno ricevuto ottimi consensi sia in Italia che all’ estero.

 

Pierluca Mariti_Edoardo Ferrario

Premio serie entertainment: Una pezza di Lundini (Rai)

La serie realizzata da Giovanni Benincasa, con protagonisti Valerio Lundini e Emanuela Fanelli, vede Lundini nel ruolo di un presentatore che in ogni puntata si ritrova a dover sostituire un programma saltato per problemi tecnici, dovendo così improvvisare tutto al momento.

Premio regia: Michele Rech per Strappare lungo i bordi (Netflix)

Premio serie scripted: Strappare lungo i bordi (Netflix)

Durante questa premiazione,la quinta della serata, è stato mandato in onda un messaggio da parte del protagonista Michele Rech/ Zerocalcare, che ha tenuto a rendere merito a tutte le persone coinvolte nella realizzazione della serie, oltre a ringraziare tutti coloro che l’ hanno supportata decretandone l’ enorme successo. Il premio è stato consegnato dalla cofondatrice e direttrica artistica del FeST Marina Pierri assieme a Nora Felder, Music Supervisor di Stranger Things per la quale ha vinto un Emmy ed ha ricevuto una candidatura ai Grammy Awards.

Premio dell’ anno: Re-Framing Nature: Bang Bang Baby (Prime Video)

Infine, l’ ultimo premiazione della serata è stato il Premio speciale Re- Framing Nature, consegnato da Marina Pierri a Bang Bang Baby per i meriti della serie nel rappresentare e raccontare  le nuove generazioni nei loro disagi e nelle loro caratteristiche.


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *