Sanpei Shirato e Tetsuji Okamoto – Addio agli Autori di Ninja Kamui

Una terribile notizia per il mondo del manga: i Maestri e fratelli Sanpei Shirato e Tetsuji Okamoto sono morti a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro

Sanpei Shirato e Tetsuji Okamoto - Addio agli Autori di Ninja Kamui

Un risveglio orribile per il mondo del manga. Sanpei Shirato si è spento l’8 Ottobre; suo fratello minore, Tetsuji Okamoto è morto qualche giorno dopo, il 12 ottobre.

I fratelli sono le grandi firme della saga Ninja Kamui (Kamui Den Dai Ni-bu e Kamui Gaiden: Saikai). Il Maestro Sanpei Shirato è sicuramente più noto a noi occidentali che abbiamo potuto apprezzare anche la bellezza di opere come Kagemaru Den, Sasuke e Akame – The Red Eyes.

Sanpei Shirato e Tetsuji Okamoto - Addio agli Autori di Ninja Kamui

Shogakukan ha annunciato lunedì la morte di Sanpei Shirato (vero nome Noboru Okamoto) e di Tetsuji Okamoto. Shirato aveva 89 anni. Il Maestro è morto a causa di polmonite da aspirazione e Okamoto è morto a causa di polmonite interstiziale. I due artisti erano fratelli. Shirato è nato nel febbraio 1932 a Tokyo e suo padre era il pittore Tōki Okamoto. Ha debuttato come creatore di manga nel 1957 con Kogarashi Kenshi. Ha pubblicato il manga Kamui Den dal 1964 al 1971 sulla rivista Monthly Manga Garo. Il Maestro Shirato ha svolto un ruolo importante nella formazione della rivista d’avanguardia.

Shirato ha poi pubblicato il manga sequel di Kamui Gaiden su Weekly Shonen Sunday dal 1965 al 1967, e ha continuato l’opera più tardi negli anni ’80. Viz Media ha pubblicato il manga in inglese con il titolo The Legend of Kamui. Il manga ha ispirato l’anime televisivo Ninpu Kamui Gaiden e un film live-action. Ha vinto il 4° Kodansha Children’s Manga Award nel 1963 per Sasuke e Seaton Dōbutsuki.

Okamoto ha disegnato il manga Kamui Den Dai Ni-bu, che funge da seconda parte del manga principale. Il manga è stato serializzato dal 1988 al 2000 in 22 volumi. Sanpei e Okamoto hanno lavorato insieme al manga. Okamoto ha anche disegnato il manga Kamui Gaiden: Saikai, lanciato nel 2009.

Tutta la redazione di MegaNerd rivolge un ultimo commosso saluto ai due Maestri che tanto ci hanno donato.

Fonte: animenewsnetwork, mangamogurare


Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *