Rumiko Takahashi – Un tour tra i tesori della sua casa

Rumiko Takahashi, ormai attivissima su Twitter, regala ai fan un giro guidato tra le sue mura domestiche dove si nascondono vere meraviglie. Pronti per un nerd tour?

Rumiko Takahashi - Un tour tra i tesori della sua casa

Da qualche mese la Maestra Rumiko Takahashi ha debuttato ufficialmente su Twitter condividendo con tutti i fan moltissimi aneddoti della sua folle e geniale vita da mangaka.

In oltre quarant’anni di carriera, la principessa dei manga ha dato vita ad opere indimenticabili, capaci di appassionare generazioni e generazioni di lettori e lettrici. Pensiamo a Inuyasha, recentemente tornato con il sequel Yashahime: Princess Half Demon, al quale la stessa Takahashi ha partecipato. O a Maison Ikkoku, il seinen con protagonista la cara, dolce Kyoko, cult degli anni Ottanta e Novanta e ancora oggi amatissimo.

Rumiko Takahashi si è divertita a condividere alcuni pezzi della sua collezione e spazi importanti della sua vita lavorativa e non. Non ci resta che iniziare questo mini tour nel mondo della Sensei!

Partiamo dalla sua scrivania occupata dal suo ultimo lavoro, Mao:

Tramite il suo account la Maestra Takahashi ha deciso di mostrare alcuni oggetti ed opere bellissime e imperdibili. Ecco alcune figures e oggetti che vanno a costituire una invidiabilissima collezione principalmente a tema Lamù e Inuyasha:

Nella parte alta del mobile sono custoditi alcuni oggetti realizzati per i 35 anni di carriera della Maestra Takahashi a tema Ranma ½ e Lamù:

Rimanendo in tema Ranma ½, i prossimi oggetti sono davvero strabilianti. Una bellissima riproduzione dell’insegna del dojo di casa Tendo e l’okamochi (oggetto utilizzato per le consegne a domicilio del cibo) che Shampoo usa per lavoro:

Forse un oggetto più bello di questo a tema Lamù non esiste: il gatto kotatsu è davvero, davvero strepitoso! Vi ricordate il gattone fantasma di Lamù inseparabile dal suo kotatsu? Ecco, così sappiamo che è anche una delle trovate preferite della stessa Autrice:

Mentre noi ci arrovelliamo tra fiere e negozi online per assicurarci qualche pezzo da collezione da esporre fieramente nelle nostre teche, la Maestra Takahashi ci stende tutti con una Lamù a grandezza naturale:

Di seguito, una figure di Inuyasha, un pezzo unico realizzato per onorare la conclusione del manga:

Il prossimo pezzo forse si piazza sul podio a pari merito con il gatto kotatsu. Sempre dal mondo di Inuyasha, ecco una splendida Kirara:

E le carte hanafuda:

Per chi invece sogna di spiare la collezione manga per metterla a confronto con la propria, diamo un’occhiata ai volumi conservati da Rumiko Takahashi:

Comprese le edizioni estere del proprio lavoro:

Shonen Sunday ne abbiamo?

Non poteva certo mancare qualche oggetto da collezione dedicato a Maison Ikkoku. Un giorno vi racconteremo di quella volta che Kyoko Otonashi è finita su una tavola da surf!

Concludiamo il nerd tour con due omaggi dedicati a Rumiko Takahashi da due illustri colleghi. Il primo è una stupenda Ai Haibara realizzata da Gosho Aoyama, l’Autore di Detective Conan:

Mentre in questo caso è Kazuhiro Fujita, l’Autore di Ushio e Tora,  a divertirsi con Mao e Rinne:

Concludiamo con un oggetto dal valore inestimabile. Ecco la medaglia d’onore con il fiocco viola. La medaglia rappresenta un importante riconoscimento attribuito dal governo giapponese riservato a coloro che si sono contraddistinti ed hanno raggiunto traguardi molto importanti nel proprio campo di lavoro. Il viola rappresenta i meriti artistici:

Speriamo che il tour possa proseguire presto. Nel frattempo, cosa ne pensate dei tesori presenti in casa Takahashi? Aspettiamo i vostri commenti!

Fonte: animeclick


Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *