Skybound X #1 – Il passato, il presente ed il futuro dell’etichetta di Robert Kirkman

Presentata in anteprima a Lucca Comics & Games 2021, arriva in fumetteria e nello shop online di saldaPress, “Skybound X“: iniziano le celebrazioni per i dieci anni dell’etichetta fondata da Robert Kirkman

recensione skybound x 1

Robert Kirkman è indubbiamente uno degli autori più prolifici ed apprezzati del ventunesimo secolo: The Walking Dead, Invincible, Outcast, Oblivion Song sono ormai da considerarsi come capisaldi del fumetto occidentale e le opere più recenti come Die!Die!Die! e Fire Power stanno già riscuotendo enorme successo. Ad esclusione di alcuni – altrettanto validi – lavori in Marvel, il nome dello scrittore statunitense è legato indissolubilmente a quello di Image Comics, casa editrice che ha pubblicato o pubblica tuttora i titoli di cui sopra. Nel 2010, però, il buon Robert fonda all’interno della stessa casa editrice una nuova etichetta in cui fa confluire tutte le idee che diventano storie dal flusso della propria penna: Skybound. Cavalli trainanti della nuovissima scuderia sono The Walking Dead ed Invincible, in corso di pubblicazione già da anni al momento della fondazione. Ecco, quindi, che arriviamo a “Skybound X“: per celebrare il decimo compleanno del proprio studio, Robert Kirkman riunisce gli autori che hanno realizzato serie regolari firmate “Skybound” per un’inedita antologia in cinque parti che presenta ai lettori le storie del passato, del presente e del futuro dell’etichetta. Come di consueto, la pubblicazione italiana di Skybound X è affidata alle sapienti mani di saldaPress che, dopo aver presentato la serie in anteprima a Lucca Comics & Games 2021, ha distribuito nelle fumetterie e reso disponibile sul proprio shop online il primo numero (a cadenza settimanale), con cover regular di Tyler Kirkham e variant di Charlie Adlard.

 

 

SkyboundX 01 interni MEDIA-4All’interno dei cinque albi, verranno proposte storie inedite ambientate nel mondo di Manifest Destinity, Ultramega, Birthright, Stillwater, Murder Falcon, Science Dog, Redneck, Gasolina e alcune tavole che anticipano l’arrivo di nuove serie come Clementine (ambientata nell’universo di The Walking Dead, scritta dal premio Eisner Tillie Walden) e C.O.D.E., di Robert Kirkman e Jason Howard. Filo conduttore dei cinque albi è “Rick Grimes 2000“: scritta – ovviamente – da Kirkman e disegnata da Ryan Ottley (team creativo di Invincible), ripropone i personaggi di The Walking Dead in versione futuristica, armati di spade laser e messi di fronte all’origine dell’epidemia zombie – mai rivelata nell’opera prima – che aveva sconvolto il loro mondo. Il character design di Ottley è riconoscibilissimo e rievoca forti vibes del “fumetto di supereroi più bello dell’universo“: per dare vita a questa sorta di “What if…” di The Walking Dead, la brutalità grafica e le sfumature splatter del disegnatore, tra le altre, di The Amazing Spider-Man e Hulk sono state scelte inevitabili ma altrettanto necessarie ed efficaci. “Rick Grimes 2000“, quindi, riempirà tutti gli albi della serie Skybound X con un nuovo capitolo a settimana. In particolare, a completare questo primo numero troviamo “Ultramega: la vera storia degli Ultramega” di James Harren e Dave Stewart (il primo volume è in uscita il 25 novembre), un breve racconto in cui le persone comuni assistono impotenti allo scontro tra un Ultramega e un kaiju; “Manifest Destiny: Fezron, Fezroff!” di Chris Dingess e Matthew Roberts, un divertissement sui reciproci rapporti tra gli uccelli dell’entroterra americano ancora inesplorato prima dell’arrivo del capitano Meriwether Lewis e il tenente William Clark; infine, la nuova serie “Clementine: Clementine è viva!” segna l’esordio a fumetti della tenace figlia dell’apocalisse zombie, già protagonista del videogioco in quattro stagioni prodotto da Telltale. Clementine, inoltre, costituisce l’inizio della nuova linea editoriale young adult, Skybound Comet.

 

SkyboundX 01 interni MEDIA-21In ultima analisi, Skybound X è, senza ombra di dubbio, un prodotto che si presenta ricco di citazioni, celebrativo ed autoreferenziale: i lettori di vecchia data potranno scoprire chicche ed individuare reference alle opere originali e, allo stesso tempo, godersi una lettura nuova e fresca su un prodotto che è già familiare; i nuovi potranno avere un antipasto su ciò che è contenuto nel ricco catalogo Skybound e avere la possibilità di decidere quale serie esplorare in maniera più approfondita. I toni delle storie, già da questo primo numero, sono diversi a seconda dei singoli episodi ma ne rispettano lo spirito originale bilanciando le “novità” e le “comfort reads“. Non ci resta, allora, che fare gli auguri a Skybound: mille di queste storie!

 

 

 

Skybound X #1

Skybound X #1

Autori: Robert Kirkman e AA.VV.
Formato: 17x26; brossurato
Pagine: 56, a colori
Serie: 5 numeri settimanali
Prezzo: € 5,00
Editore: saldaPress
Voto:

Pier

Appassionato di scienza e supereroi, leggo fumetti da quando avevo 5 anni. Divoro serie tv... ma non ingrasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *