Francesco Petrarca – Esistere attraverso la poesia

Altro appuntamento con i Prodigi fra le nuvole di Kleiner Flug. Dopo Galileo, Dante e Raffaello, ecco Francesco Petrarca di Filippo Rossi e Nuke: un viaggio on the road con il poeta aretino, diretto a Roma per il Giubileo del 1350, tra ricordi personali e la ricerca del più alto e profondo significato della Poesia

recensione francesco petrarca

Iniziamo un viaggio e portiamo con noi carta e penna, magari un’agendina o un diario, e raccogliamo pensieri, fissiamo dettagli, appuntiamo tutto ciò che ci colpisce lungo il tragitto: un paesaggio, un panorama, un momento particolare che merita di essere scolpito nella nostra mente, da quell’inchiostro su quel foglio.

Questo nostro viaggio in compagnia di Francesco Petrarca inizia da Genova, su di una carrozza stracolma di libri – gli ultimi dei quali acquistati prima di lasciare la città – e prosegue su strade sterrate e sentieri scoscesi che attraversano la nostra penisola, falcidiata dalle guerre e dalla peste. Il litorale ligure, la costa frastagliata e il Golfo dei Poeti sono lo sfondo per i nostri primi appunti di viaggio che si trasformano in versi, sonetti che, raccolti, diventeranno il celeberrimo Canzoniere: non solo “cronaca” in rima ma profonda indagine di sé, poetica che prende forma e si fa viva grazie a quell’inchiostro su quel foglio.

E allora giungiamo a Porto Venere, riflettendo sul tempo che scorre, sui ricordi del passato e sull’attesa per il futuro: pensieri che non abbandonano mai la mente di Petrarca, che lo tormentano anche durante la notte. Così come lo tormenta l’amore per Laura, musa ispiratrice ed immagine delle sue stesse poesie. Eppure, un altro giorno è giunto, una nuova strada è da intraprendere: verso Parma, verso nuove letture, verso nuovi componimenti, cercando e scoprendo luoghi dell’anima da cui trarre nuova linfa, nuovi versi. In questo pellegrinaggio fisico, interiore e spirituale, non si può non attraversare Bologna, città universitaria per eccellenza, dove il poeta iniziò gli studi giuridici ed ora preda di signorie senza scrupoli.

p-1

Soli et pensosi procediamo fino a Firenze, tappa fondamentale sulla strada verso Roma. Dopo tanta corrispondenza epistolare, finalmente l’incontro con Boccaccio e via, tra un bicchiere di vino rosso e un pezzo di formaggio, a celebrare la letteratura e i suoi insegnamenti prima di raggiungere la natìa Arezzo. Scendiamo dalla carrozza, mischiamoci al popolo che celebra ed acclama il poeta come un re, che si raccoglie per ascoltarlo, che vuol sentire di Laura.

Ma Laura esiste?

Il nostro viaggio si interrompe qui.

Non possiamo ripartire senza conoscere la risposta a questa domanda. Ma Laura esiste?, chiede il popolo. Ma Laura esiste?, chiediamo noi. Ma Laura esiste?, si chiede Petrarca. Questo viaggio, le città visitate, i versi scritti, le poesie composte hanno uno scopo preciso: rispondere a Ma Laura esiste?.

Francesco Petrarca” di Filippo Rossi illustra alla perfezione il tema del viaggio, in tutte le sue dimensioni: un percorso sul viale dei ricordi, in cui il protagonista scruta a fondo nella propria anima per riscoprirsi e migliorarsi, cercando di fugare i dubbi che lo tengono sveglio durante la notte. È una storia d’amore, per la letteratura, per la poesia, per Laura e per qualsiasi cosa essa rappresenti. Lo stile dinamico di Nuke si sposa benissimo con l’animo tormentato del poeta: mai fermo, mai domo, alla ricerca perenne di nuove ispirazioni e nuovi versi anche nei luoghi più improbabili.

Le poesie del Canzoniere, usate come didascalie per descrivere momenti o luoghi particolari, fanno sì che sia fortemente presente l’aspetto didattico della collana Prodigi: celebrare l’artista, indagare l’uomo, presentare le opere, permettendo così a tutti i lettori di avere una visione più completa e profonda possibile del protagonista.

Se avete intenzione di intraprendere un viaggio, questa è la lettura che fa per voi: portate carta e penna, attraversate la penisola, su strade sterrate e sentieri scoscesi e cercate una risposta; emozioni, sentimenti, pensieri diventano versi, sonetti, canzoni grazie a quell’inchiostro su quel foglio.

PetrarcaViandante

BEST QUOTE

Attraverso le mie parole prende vita quello che per me è reale

 

 

Per acquistare il volume con lo sconto cliccate qui

Francesco Petrarca

Francesco Petrarca

Collana: Prodigi fra le nuvole
Autori: Filippo Rossi, Nuke
Formato: 21×28,5; brossurato
Pagine: 64, a colori
Prezzo: € 13,00
Editore: Kleiner Flug
Voto:

Piergiacomo Tomassi

Piergiacomo Tomassi

Appassionato di scienza e supereroi, leggo fumetti da quando avevo 5 anni. Divoro serie tv... ma non ingrasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *