Batman: Detective Comics #1000 – Un’avventura lunga 80 anni

In occasione del traguardo dei 1000 numeri di Detective Comics, in concomitanza con gli 80 anni di Batman, i migliori sceneggiatori e disegnatori di casa DC, del passato e del presente, si sono riuniti sulle pagine della storica testata per celebrare uno dei personaggi più iconici del fumetto. Giunto ormai da qualche settimana anche in Italia, andiamo a vedere com’è il volume Detective Comics #1000, edito da Panini Comics in formato deluxe, appartenente alla nuovissima collana DC Library

recensione detective comics 1000

Mille numeri per un fumetto periodico e ottant’anni di storia editoriale per un singolo personaggio sono numeri straordinari. Quando, poi, due avvenimenti così importanti coincidono, quando due traguardi così imponenti vengono tagliati contemporaneamente, allora c’è bisogno di un omaggio altrettanto straordinario e imponente.

E così, Scott Snyder, Tom King, James Tynion IV, Paul Dini, Dennis O’Neil, Kevin Smith, Warren Ellis, Christopher Priest, Brian Michael Bendis, Geoff Johns, Robert Venditti e Alan Grant, in aggiunta a Medievale di Peter J. Tomasi (che potete leggere anche su Batman: Rinascita #68), ci regalano 12 storie brevi ed autoconclusive che omaggiano qualche peculiarità del Crociato Incappucciato: il senso di giustizia, le capacità investigative, l’amore per la Bat-famiglia, la continua ed estenuante lotta al crimine di Gotham. Dall’omicidio dei Wayne ad un futuro roseo senza più nemici da combattere, ogni sceneggiatore presenta la propria visione del Pipistrello con un unico filo conduttore che lega il tutto: l’amore per il personaggio. Dalla cover di Jim Lee alla raccolta delle variant in coda, ogni storia, ogni tavola trasuda amore per ciò che Batman è e ciò che Batman ha rappresentato per generazioni di lettori. Il detective più bravo del mondo emerge soprattutto ne “Il caso più lungo” della coppia Snyder & Capullo e in “Eretico” firmata Priest e Neal Adams mentre ne “La leggenda di Knute Brody” (P. Dini, Dustin Nguyen), “Lo so” (B. M. Bendis, Alex Maleev), “Tavolo per due” (R. Venditti, Stephen Segovia) e “Nel buco della serratura” (A.Grant, Scott McDaniel) viene passato in rassegna l’ampissimo parco nemici di Batman: Harley Quinn, il Cappellaio, Tweedle Dee e Tweedle Dum, l’Enigmista, Poison Ivy, il Pinguino, Ra’s al Ghul, Joker, Killer Croc, Mr.Freeze, Man-Bat, Bane, Due Facce, Firefly, il Ventriloquo, Anarky. Nella già citata “Medievale” (P. J. Tomasi, Doug Mahnke) viene inoltre presentato un nuovissimo ed agguerrito villain che sarà l’antagonista principale nei successivi numeri di Detective Comics.

det com 1000

A quelle piene di scazzottate e incentrate sulla lotta al crimine, si affiancano storie più profonde e più intime che riflettono sulla promessa fatta dopo la morte dei Wayne (“Manifattura utile” di K. Smith e Jim Lee), le conseguenze della crociata intrapresa (“Ritorno a Crime Alley” – D. O’Neil, Steve Epting; “L’ultimo crimine di Gotham” – Geoff Johns, Kelley Jones), il senso di giustizia e del perdono (“Il piano di Batman” – W.Ellis, Becky Cloonan), l’affetto per Robin (“Il precedente” – J.Tynion IV, Alvaro Martinez-Bueno) e per l’intera Bat-famiglia (“Il più grande caso di Batman” – T.King, Tony Daniel, Joëlle Jones).

Leggere tutti questi nomi su uno stesso volume fa davvero venire la pelle d’oca, eppure… non finiscono qui! Troviamo, infatti, a metà volume e in appendice, delle variant cover realizzate da artisti altrettanto importanti: Bruce Timm, Jim Steranko, Jock, Lee Bermejo, Brian Bolland, Gabriele Dell’Otto, Jason Fabok, Mikel Janin, Adam Hughes, Dan Jurgens, Alex Ross, Frank Miller, Tim Sale e molti altri. Un vero e proprio parterre de rois!

IMG_4183

Ma com’è, nello specifico, l’edizione Panini? Davvero DELUXE! Le storie tutte in sequenza permettono una lettura globale assolutamente godibile e scorrevole e, ovviamente, grazie alla struttura autoconclusiva di ognuna di esse potete scegliere di leggerne poche per volta. In ogni caso, non resterete delusi e – ci scommetto – potrete trovare una storia che esalti al meglio l’aspetto di Batman che preferite. Allo stesso modo, la galleria delle variant è una vera e propria gioia per gli occhi, dalla prima all’ultima meriterebbero di essere incorniciate e appese ad una parete. Unica nota stonata: la banda nera verticale sulla cover “taglia” eccessivamente il disegno e non permette di avere una visione completa di Batman e dello sfondo. In definitiva, Batman – Detective Comics #1000 adempie alla perfezione al compito di omaggiare il Cavaliere Oscuro; la struttura permette di ammirare tutte le sfaccettature del personaggio grazie alla visione che ogni singolo autore ha deciso di adottare per questa speciale occasione; è, quindi, un vero e proprio gioiello, sicuramente da avere nella vostra personale libreria. Non ci resta che augurare al nostro Pipistrello preferito altri 1000 di questi numeri (e di queste avventure!).

Long Live the Bat!  

 

 

 

Abbiamo parlato di:

Batman - Detective Comics #1000 Deluxe Edition

Batman - Detective Comics #1000 Deluxe Edition

Autori: Jim Lee, Scott Snyder, Tom King, Brian Michael Bendis, AA.VV.
Formato: 17x26; Cartonato
Pagine: 176 a colori
Prezzo: € 21,00
Editore: Panini Comics
Voto:

Piergiacomo Tomassi

Piergiacomo Tomassi

Appassionato di scienza e supereroi, leggo fumetti da quando avevo 5 anni. Divoro serie tv... ma non ingrasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *