Phoenix Publishing – Il fumetto indipendente ha trovato una casa


Oggi vi guidiamo alla scoperta della Phoenix Publishing, ramo editoriale della Phoenix Production. Il fumetto indipendente ha trovato una casa

speciale phoenix publishing 2020

Se parliamo di produzioni indipendenti, una delle realtà più interessanti dello Stivale ha stabilito la propria dimora a Napoli. Phoenix Film Production & Publishing è una bella e prolifica realtà che ha deciso di esplorare l’arte e le sue molteplici forme. Dalla narrativa al cinema, passando per il fumetto.

Ed è proprio la nona di arte ad aver destato in noi molta curiosità, notando come il ramo editoriale dello Studio, la Phoenix Publishing, si prenda molta cura dei suoi Autori e delle loro opere. Una realtà istrionica in cui la curiosità e la voglia di esplorare generi eterogenei sembra farla da padrone. Basta dare un’occhiata al loro sito per rendersene conto.

E se a Napoli la Phoenix Publishing ha stabilito la sua base operativa, non possiamo esimerci dall’iniziare parlandovi di uno dei progetti più interessanti in corso di pubblicazione: Leggende Napoletane.


Leggende Napoletane

Leggende Napoletane è un libro a fumetti sceneggiato da Emanuele Pellecchia, direttore della linea, e Francesco Saverio Tisi; ai disegni troviamo Gianluca Testaverde. Protagonista indiscussa della storia è la stessa città, multiforme, romantica, ammantata di mistero. Un viaggio davvero alternativo tra le strade di Napoli che rimane impresso per la cura dei dettagli inseriti. Già dalle prime pagine, Leggende Napoletane è in grado di trasportarvi in una delle città più belle del mondo alla scoperta dei suoi segreti più reconditi, quelli che si celano nei racconti tramandati di generazione in generazione, grazie alla memoria storica degli anziani.

Un modo diverso, alternativo per raccontare le storie, alcune conosciute anche dai forestieri come O’ Munaciello o Il fantasma di Capodichino. Altre leggende sono a noi rivelate solo oggi, ma non per questo meno affascinanti, come La leggenda dei Girolamini.

Leggende Napoletane

Partendo dai giorni nostri alla ricerca di località e volti per un nuovo film, i nostri narratori ci guideranno alla scoperta di persone e luoghi diventati leggenda. Un’aria sinistra e affascinante, che ricorda i racconti intorno al fuoco quando cala il sole, ci accompagna durante i racconti, realizzati con dovizia di particolari e un ottimo gioco di chiaroscuri.

Pagine piene di storia, di donne e uomini, di capaci salti temporali che rendono il ritmo narrativo godibile dalla prima all’ultima pagina. Leggende Napoletane, due volumi all’attivo, è un piacere da leggere e da guardare. Vi lasciamo il booktrailer del primo volume:

L'uomo che cadeva sempre

Altra pubblicazione davvero degna di nota è L’uomo che cadeva sempre, opera prima del talentuoso Lorenzo Pontani. Un viaggio incredibile, visivo prima di tutto, dentro una fiaba che si libra fuori dai canoni narrativi del genere. Un omino bluastro, senza testa, deve riconquistare il suo pianeta, portatogli via da un antipatico monocolo, Occhio Piumato. “Dove andrà l’uomo bluastro che vola come una cometa e cade come un meteorite?”

Pontani confeziona un itinerario come non se ne vedevano da molto tempo. Surreale, bizzarro, capace di empatizzare con il lettore immediatamente. Se lasciate libera la mente, l’omino bluastro vi porterà a gironzolare e scoprire meraviglie. E non solo. Con uno stile che ricorda Pendleton Ward, la carica di tinte crea un forte impatto visivo.

L'uomo che cadeva sempre

I vostri occhi saranno impegnati nella ricerca dei particolari dopo il bagno di colore, e ne troveranno  a bizzeffe. Pontani fornisce al lettore tutte le carte per giocare e dare corpo e sostanza alla fantasia. Un’ottima prova autoriale che vorremmo vedere continuare. Godetevi il booktrailer:

Percy's Song

Pur prediligendo l’impellente esigenza di non chiudersi entro i confini di genere, Phoenix Publishing sembra comunque non saper resistere alle fiabe. E non potrebbe che essere definito altrimenti il graphic novel di Martina Rossi: Percy’s Song. Se c’è una cosa che abbiamo imparato sin da piccoli è che le fiabe poco hanno di roseo, pur in contesti fatati. Martina Rossi, classe 1989, ha fatto suo quest’insegnamento confezionando una novella agrodolce sul senso della vita. In un’atmosfera da sogno, Percy si “risveglia” in un altro mondo, un limbo in attesa di conoscere il suo destino. Tra melodie incantate e creature fiabesche si snoda armoniosa la storia di Percy.

Percy's Song

I toni sono caldi e avvolgenti, i dialoghi musicali. Dinanzi a un vecchio Giudice stanco, che da migliaia di anni non riesce a riposare, la nostra vita scorrerà veloce nel suo riassunto prima di scomparire in un aldilà che nessuno conosce. Quanto dovremmo aspettare prima di poterci avvicinare alla corte? Cosa ci aspetta dopo? Prendetevi un minuto e godetevi la presentazione:

Phoenix Publishing è un custode rispettoso del fumetto indipendente. Ci vuole coraggio, determinazione per imporsi senza alzare la voce. E alla Phoenix Production non possiamo che augurare longevità, fama imperitura e di conservare il nome senza macchia; tutto ciò che rende unica una fenice.

 

 

 


Segui Meganerd su Facebook, Twitter, Instagram e Telegram!

Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *