Panini proseguirĂ  Doomsday Clock (e chiarisce alcune cose)

L’annuncio che tanti fan DC Comics aspettavano, è arrivato: Panini continuerĂ  la pubblicazione di Doomsday Clock nello stesso formato adottato da RW Lion. Inoltre chiarisce alcune cose

doomsday-clock-9

Quando i diritti DC Comics sono passati da RW Edizioni/Lion a Panini, in molti si erano chiesti che fine avrebbe fatto la maxiserie Doomsday Clock, pubblicata dal precedente licenziatario fino al numero 8. Ora finalmente lo sappiamo: continuerĂ  con lo stesso formato, seguendo persino la numerazione originale: a partire da luglio, avremo dunque nuovamente tra le mani la serie creata da Geoff Johns e Gary Frank che ha unito – per la prima volta – il mondo degli eroi DC a quello degli (anti) eroi di Watchmen, la seminale opera realizzata dal genio di Alan Moore e dall’estro di Dave Gibbons.

Ma non è tutto: in seguito alla notizia di nuove uscite DC da parte di RW Edizioni, si era creata una certa confusione tra i lettori, alcuni dei quali si erano persino chiesti se a questo punto i volumi DC Connect sarebbero ancora serviti: ebbene, Panini ribadisce non solo di essere l’unico editore italiano a poter pubblicare materiale DC Comics (eccezion fatta per Il Castoro con le graphic novel per ragazzi e Cosmo per gli showcase degli anni 40-50-60), ma che i succitati volumi di raccordo tra le due gestioni editoriali usciranno senza problemi.

Riportiamo di seguito il testo integrale del comunicato, in cui vengono chiariti diversi aspetti del nuovo corso DC in Italia:

Panini S.p.A. desidera ribadire ai lettori e alla rete commerciale che è l’attuale licenziataria dei diritti per la pubblicazione e la distribuzione dei fumetti DC Comics in Italia (con l’eccezione dei titoli “young adult” licenziati a Il Castoro e alcune pubblicazioni di materiale anni 40-50-60 edite da Cosmo).
Riguardo le numerose richieste di chiarimento ricevute da lettori e operatori di mercato, Panini conferma inoltre l’imminente pubblicazione di DC CONNECT, una serie di cinque speciali brossurati contenenti le storie che fanno da ponte tra la gestione del precedente licenziatario dei comics DC in Italia e quella di Panini.

– DC CONNECT: BATMAN (Batman #70-74) in uscita il 4 giugno 2020
– DC CONNECT: SUPERMAN (Superman #12-16) in uscita il 4 giugno 2020
– DC CONNECT: FLASH (The Flash #70-75) in uscita il 4 giugno 2020
– DC CONNECT: LANTERNA VERDE (The Green Lantern #9-12) in uscita il 4 giugno 2020
– DC CONNECT: JUSTICE LEAGUE (Justice League #22-29) in uscita il 4 giugno 2020

Inoltre, Panini segnala che, come da ANTEPRIMA 344:

– AQUAMAN Panini n. 1 conterrĂ  AQUAMAN #47-48
– HARLEY QUINN Panini n. 1 conterrĂ  HARLEY QUINN #53-54
– WONDER WOMAN Panini n. 1 conterrĂ  WONDER WOMAN #73-75

Nel secondo semestre 2020 sono inoltre confermate le seguenti uscite in volume.

Sotto il marchio DC Universe:

Hawkman dal volume 2, Catwoman dal volume 2, Batgirl dal volume 6, Nightwing dal volume 8, Titans dal volume 6, Justice League Dark e Justice League Odissey (entrambe dal volume 1), Red Hood Outlaw dal volume 2, Deathstroke R.I.P., Supergirl dal volume 2, DC Omnibus: Batman di Grant Morrison dal volume 1.

Sotto il marchio DC Black Label:

Sandman Universe (in volumi monografici a partire dal volume 1 di ogni collana), e i tre volumi unici Batman: L’ultimo cavaliere sulla Terra, Batman: La maledizione del cavaliere bianco, Shade: La ragazza cangiante.

Da luglio 2020 Panini procederĂ  alla prosecuzione della serie Doomsday Clock in spillati Panini Direct, a partire dal numero 9.

Tutte queste pubblicazioni DC, e molte altre ancora, contrassegnate dalla qualitĂ  del marchio Panini e dalla sua tradizionale affidabilitĂ  nel rispetto del calendario delle uscite comics, vi aspettano in libreria e fumetteria a partire da giugno.

A questo punto non ci resta che aspettare ancora qualche settimana per leggere i volumi DC Connect, vero antipasto all’era Panini DC Italia.


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.