One Piece live-action: Oda ci aggiorna sugli ultimi sviluppi


Dalle pagine dell’ultimo numero di Shonen Jump, Eiichiro Oda informa i suoi fan sullo stato dei lavori della serie TV live action dedicata a One Piece

Nel numero di metà agosto della rivistaWeekly Shonen Jump, uscito alcuni giorni fa in Giappone, Eiichiro Oda ha commentato alcuni nuovi sviluppi relativi alla serie live-action di One Piece di produzione Hollywoodiana.

L’autore ha infatti dichiarato che recentemente ha avuto una cena di lavoro con alcuni produttori esteri giunti in Giappone proprio per parlare della realizzazione della serie TV ispirata dal manga dei record. Oda aggiorna per la prima volta i suoi fan parlando direttamente della serie TV, cosa che di solito era lasciata fare ai suoi editor.

La serie TV ufficiale di One Piece è stata annunciata l’anno scorso durante i festeggiamenti per il 20esimo compleanno del manga. Il progetto è gestito da Hollywood, che si occuperà della produzione e di cercare regista, sceneggiatore e i membri del cast. Oda ovviamente figurerà come consulente, e sappiamo che l’autore del manga originale è molto geloso della sua opera e che non approverebbe mai un progetto simile se non fosse sicuro che lo spirito della sua serie sarà rispettato in pieno. Quest’aggiornamento ci fa supporre dunque che il progetto prosegue a gonfie vele, almeno per quanto riguarda le prime fasi della produzione. La serie TV sarà prodotta da Tomorrow Studios, con Marty Adelstein come produttore esecutivo. 


Secondo le informazioni rilasciate dai due editor di One Piece, Sugita e Naito, la storia è già in fase di lavorazione e dovrebbe ispirarsi alla prima parte del manga ambientata nell’East Blue. Secondo i due editor avremo maggiori informazioni alla fine di quest’anno, probabilmente nella cornice del Jump Festa, fiera che si tiene a dicembre ogni anno a Tokyo e dove di solito vengono annunciate le novità relative ai manga più famosi della rivista Shonen Jump.

Oda aveva dichiarato in passato di essere molto contento di poter collaborare con Tomorrow Studios nella creazione della serie, rivelando che l’idea di come vorrebbe impostare una serie TV live-action su One Piece coincide con quella del produttore esecutivo Marty Adelstein. Entrambi infatti vogliono mettere al primo posto la cosa più importante: il rispetto verso gli appassionati.

Il manga di One Piece è nato in Giappone nel 1997 sulla rivista di Shueisha, Weekly Shonen Jump, con il tempo è diventato il manga scritto da un singolo autore più letto del mondo con oltre 400mila copie distribuite. Attualmente la saga ha superato i 900 capitoli e si prepara a vedere rilasciato il 90esimo volume, in uscita in Giappone ai primi di settembre. La serie conta anche un anime molto longevo, arrivato a oltre 850 episodi e diversi film animati all’attivo. Il manga è pubblicata in Italia da Star Comics, che ha finora pubblicato 87 volumi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *