Obi-Wan Kenobi – Il quinto episodio presenta un errore nell’adattamento italiano

Il quinto episodio di Obi-Wan Kenobi presenta un clamoroso errore di adattamento nella versione italiana, che non lascerà indifferenti i fan

obi-wan kenobi

L’episodio 5 di Obi-Wan Kenobi è disponibile su Disney+ da oggi, e chiunque sia fan dell’immaginario fantascientifico creato da Geroge Lucas non avrà fatto alcuna fatica ad accorgersi del madornale errore presente nell’adattamento italiano.

Qualora non abbiate ancora visto l’episodio e vorreste evitare qualsiasi tipo di spoiler, vi consigliamo di astenervi dal procedere nella lettura.

Nell’episodio in questione, Obi-Wan giunge finalmente con Leia presso la base ribelle. La pausa dalla battaglia dura molto poco, dato che l’avamposto viene intercettato dalle truppe imperiali e preso d’assalto da Reva Savander (la terza sorella interpretata dall’attrice Moses Ingram) e dagli Stormtrooper.

Mentre sta discutendo con Kenobi al fine di patteggiare la salvezza dei superstiti, la donna si lascia andare a ricordi lontani, rivelandosi un apprendista Jedi scampata al massacro dell’Ordine 66.

La Terza Sorella però, nel descrivere il rapporto che lega Anakin/Darth Vader ad Obi-Wan, afferma che quest’ultimo fosse il Padawan dell’oscuro signore dei Sith, quando in realtà è esattamente il contrario. Per chi fosse a digiuno della terminologia usata nella galassia lontana lontana, questa parola viene appunto utilizzata per indicare un allievo Jedi, un apprendista come lo era Anakin per Obi-Wan.

Nella versione originale si sente infatti distintamente Your Padawan, in italiano resa invece con Eri il suo Padawan.

A questo punto resta solo da capire se l’errore verrà corretto oppure no.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere in un commento, così da poterne parlare


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV

Gianluca Testaverde

Instagram Meganerd
Faccio un po' di tutto nella vita: perditempo a tempo pieno, disegno, amo il doppiaggio e scrivo ciò che vorrei leggere. E per l'amor di Dio... non fate i fumettisti!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.