Milo Manara pubblicherà le illustrazione create durante la quarantena

Il celebra artista italiano, Milo Manara, pubblicherà una raccolta delle opere create durante la quarantena. Il progetto si chiamerà Lockdown Heroes e comprenderà molte delle immagini che in questi mesi abbiamo visto sui social e in TV

lockdown heroes

Il Maestro dell’illustrazione erotica, in collaborazione con COMICON e con la casa editrice Feltrinelli Comics, pubblicherà un portfolio delle sue illustrazioni dedicate al difficile momento che l’Italia sta passando. Le immagini in questione sono dedicate agli eroi di questa quarantena, a coloro che hanno sostenuto in prima linea la battaglia contro il Covid-19.

La raccolta sarà chiamata Lockdown Heroes e comprenderà le illustrazioni pubblicate da Manara sui social in questi  mesi. Il maestro commenta dicendo:  «Il progetto è dedicato alle donne che hanno continuato a lavorare, in prima linea, affinché la vita andasse avanti».

Il portfolio sarà composto da 25 illustrazioni su carta di pregio, con firma dell’autore su timbro a secco. Ci sarà l’aggiunta di un fascicolo scritto da Vincenzo Mollica, accompagnato da un’intervista all’autore raccontata da Tito Faraci.

Lockdown Heroes verrà pubblicato il 30 luglio e sarà possibile averlo autografato da Manara stesso, basterà acquistarlo in pre-order online. Il ricavato della vendita sarà devoluto in beneficenza all’Ospedale Luigi Sacco di Milano, al Policlinico Universitario di Padova e all’Ospedale Domenico Cotugno di Napoli.

Il maestro racconta com’è nata l’idea:
«Ricordo che era l’otto marzo, la Giornata della donna e cercavo di pensare ad una immagine per l’occasione, ma le notizie che arrivavano si sovrapponevano a qualunque pensiero. Medici e infermieri che tentavano di fronteggiare un virus di cui sapevano poco o nulla, spesso senza le adeguate protezioni, con le corsie che si riempivano sempre più di malati in gravi condizioni, con le strutture di terapie intensive insufficienti e la sensazione di non farcela. […]Le ho disegnate una ad una, semplicemente per ringraziarle e, forse, anche un po’ sperando che ci ricorderemo di loro, quando tutto sarà finito.»
Ecco una gallery con qualche illustrazione originale:


Avatar

Saki

Cuore giapponese in un corpo italiano, leggo manga dalla più tenera età e sogno ancora di cavalcare Falcor! Curiosa fino allo sfinimento, sono pronta a parlarvi delle mie scoperte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *