Masters of the Universe: Revelation – Ecco il nuovo, epico trailer

Netflix ha rilasciato un nuovo, potentissimo trailer di Masters of the Universe: Revelation, la nuova serie animata dedicata al mondo di He-Man sviluppata da Kevin Smith

he-man

Dopo il primo trailer, che ha letteralmente fatto impazzire il web, oggi Netflix ha rilasciato un nuovo filmato dedicato a Masters of the Universe: Revelationstavolta meno kitsch e musicale, ma più improntato a presentare la storia e i personaggi che il regista Kevin Smith ha voluto coinvolgere per questa nuova incarnazione delle avventure di He-Man e del suo fantastico mondo.

Da quello che si evince da questo trailer, le vicende proseguono direttamente (o quasi) dalla storica serie animata degli anni 80 targata Filmation, cercando però di dare un taglio più adulto, che riprenda in qualche modo lo spirito dei fumetti originali.

L’intenzione, come possiamo vedere, è quella di omaggiare la serie originale, usando però un linguaggio che sia più adatto sia ad un pubblico nuovo che ad uno più maturo.

La serie, animata dalla Powerhouse Animation (Castlevania) vanterà un cast vocale importante, nel quale troviamo Mark Hamill (Skeletor), Christ Wood (He-Man), Lena Headey (Evil-Lyn), Kevin Conroy (Mer-Man), Sarah Michelle Gellar (Teela), Alan Oppenheimer (Moss Man), Liam Cunningham (Man-At-Arms), Stephen Root (Cringer), Diedrich Bader (King Randor/Trap Jaw), Griffin Newman (Orko), Tiffany Smith (Andra), Henry Rollins (Tri Klops), Susan Eisenberg (Sorceress), Alicia Silverstone (Queen Marlena), Justin Long (Roboto), Jason Mewes (Stinkor), Phil LaMarr (He-Ro), Tony Todd (Scare Glow), Cree Summer (Priestess), Michael Richardson (Beast Man), Harley Quinn Smith (Ileena).

Masters of the Universe: Revelation sarà divisa in due parti, la prima sarà composta da cinque episodi e debutterà in streaming su Netflix il 23 luglio.


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *