Marvel – Kevin Feige annuncia al CinemaCon film e serie per altri dieci anni

Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha dichiarato: «piani fino al 2032». Ecco un recap di quello che è successo al CinemaCon di Las Vegas

Kevin Feige
Kevin Feige

Nella giornata di ieri, al CinemaCon di Las Vegas si è tenuto il panel dei Marvel Studios. Il presidente Kevin Feige è intervenuto di persona, rivelando che proprio alla fine della Convention sarebbe entrato in conclave con i suoi più stretti collaboratori per terminare la pianificazione dei prossimi dieci anni di film e serie MCU. Naturalmente non sono stati resi noti titoli o personaggi coinvolti, sebbene Feige abbia anticipato che molte delle trame sono praticamente pronte.

Ad oggi, il calendario fissato dai Marvel Studios arriva fino al 2023, con l’imminente Doctor Strange in the Multiverse of Madness (nelle sale italiane il prossimo 4 maggio) e, a seguire:

Thor: Love and Thunder (6 luglio 2022)
Black Panther: Wakanda Forever (11 novembre 2022)
The Marvels (17 febbraio 2023)
Guardians of the Galaxy Vol. 3 (5 maggio 2023)
Ant-Man and The Wasp: Quantumania (28 luglio 2023)

Il calendario di serie ed eventi Disney+ è invece meno dettagliato. Sappiamo che Ms Marvel arriverà il prossimo 8 giugno, ma tutto il resto è senza data. Quest’anno dovremmo vedere:

She Hulk
I am Groot
What If…? stagione 2
Secret Invasion
Werewolf by Night Halloween Special
The Guardians of the Galaxy Holiday Special

Per il 2023 sono invece in programma:

Armor Wars
Ironheart
Agatha House of Harkness
Marvel Zombies
Echo

Di Blade abbiamo già parlato ieri. Ci sono poi diversi progetti annunciati e nulla più, come la stagione 2 di Loki, l’attesissimo reboot dei Fantastici Quattro, Capitan America con Sam Wilson Deadpool 3. Infine, tutto il fandome è in attesa di conoscere il destino degli X-Men, per i quali l’hype per il loro ingresso nell’MCU è già alle stelle.

Dopo Feige, i Marvel Studios hanno mostrato un nuovo trailer di Black Panther: Wakanda Forever, dove si sono viste Nakia, Shuri e Okoye prepararsi a prendere parte a una battaglia (contro l’Atlantide di Namor?). Inoltre sono stati proiettati i primi 20 minuti di Doctor Strange in the Multiverse of Madness.

C’è da chiedersi se i progetti di Feige e soci saranno in grado di tenere vivo l’interesse degli spettatori per i prossimi 10 anni. Nel 2033 il Marvel Cinematic Universe soffierà su ben 25 candeline. Un progetto a cui molti non credevano ma che oggi ha portato a casa decine di film, nuove serie TV e un giro d’affari, considerando anche il merchandise, di svariati miliardi di dollari. Feige, d’altro canto, ha dimostrato di sapere bene ciò che fa. Io sono ottimista, sebbene mi renda conto che sono un tipo di spettatore che poco rientra nella media. Gli investimenti milionari per un film richiedono un ritorno economico tale che non bastano solo gli appassionati. Bisogna coinvolgere il grande pubblico generalista e, soprattutto, costruire e mantenere nuove generazioni di spettatori. Però…se ci stanno riuscendo (più o meno e nonostante episodio IX) con Star Wars, perché non dovrebbe riuscirci il novello Stan Lee di Hollywood?

Voi cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti!


Leggi tutte le nostre recensioni sulle serie TV
Sfoglia tutti i film recensiti da MegaNerd!

RobyOne

Facebook Meganerd
Le mie passioni sono i comics, i paradossi temporali e il Commodore 64. Leggo fumetti da quando ero un tenero bimbo biondo. Oggi sono uno scontroso nerd attempato. Problemi?

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *