Lucca Comics & Games 2021 – Penns e le pieghe del mondo vince il Gran Guinigi, Premio speciale della giuria

Penss e le pieghe del mondo (Tunué, 2021) di Jérémie Moreau vince il Gran Guinigi – Premio speciale della giuria

Lucca Comics & games 2021 - Penns e le pieghe del mondo vince il Gran Guinigi, Premio speciale della giuria

È stato annunciato ieri sera durante la cerimonia di premiazione dei Lucca Comics Awards, gli “oscar” italiani del fumetto, al Teatro del Giglio nel corso di Lucca Comics & Games. Moreau in coppia con Wilfrid Lupano aveva già vinto il Gran Guinigi con La scimmia di Hartlepool e nel 2018 il Fauve d’Or al Festival d’Angoulême con La Saga di Grimr a conferma del suo talento e della sua capacità di raccontare storie.

Lucca Comics & games 2021 - Penns e le pieghe del mondo vince il Gran Guinigi, Premio speciale della giuria

Penss e le pieghe del mondo è un graphic novel edito da Tunuè avventuroso e filosofico, graficamente superbo, ricco di suggestioni che tocca i temi dell’ ecologismo e dell’ evoluzione strizzando un occhio alle teorie di Leibniz e Deleuze. Una storia intrisa di spiritualità, ambientata in un’epoca lontana nella storia degli uomini ma capace di affrontare anche argomenti attuali come la condizione femminile, la solitudine, l’individualismo. Jérémie Moreau diventa un esploratore dei rapporti umani interrogandosi sul significato della genesi di una società.

Lucca Comics & games 2021 - Penns e le pieghe del mondo vince il Gran Guinigi, Premio speciale della giuria

«Grazie tantissime, sono molto felice, questa notizia mi scalda il cuore. In questo lavoro per la prima volta sono riuscito a affrontare temi filosofici, qualcosa a cui ho pensato e a cui mi sono appassionato per molto tempo e ci è voluto altrettanto per integrarlo e tradurlo in un fumetto. Eccomi ora contento per questo lavoro e per il premio di “Lucca Comics&Games”», ha affermato Jérémie Moreau in un video messaggio di ringraziamento.


Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *