L’Associazione Culturale Leiji Matsumoto pubblica le opere inedite del Maestro

L’Associazione Culturale Leiji Matsumoto ha annunciato la pubblicazione di diverse opere inedite del Maestro. Si parte a giugno con la sua opera di esordio, Le avventure di un’ape, e il primo volume di Sexaroid

L'Associazione Culturale Leiji Matsumoto pubblica le opere inedite del Maestro

Tramite i suoi canali social, l’Associazione Leiji Matsumoto ha reso noto l’avvio di un ciclo di pubblicazioni inedite del Maestro Leiji Matsumoto. L’Associazione sin dalla sua nascita lavora alacremente per divulgare le opere del padre di Captain Harlock e del Leijiverse. Quello del Maestro Matsumoto è uno degli universi più interessanti e complessi mai creati, e quella data dall’Associazione è davvero una notizia che merita attenzione.

Il giorno 9 di ogni mese, a partire da giugno, saranno disponibili per i circuiti delle fumetterie e negli store online alcuni titoli ancora inediti in Italia. Ad inaugurare il piano editoriale saranno l’opera d’esordio di Matsumoto, Le avventure di un’ape, e il primo volume di Sexaroid.  Il primo titolo era stato in realtà già reso disponibile in Italia, ma solo per gli iscritti dell’Associazione. Di seguito, riportiamo il comunicato integrale dell’Associazione:

Leiji Matsumoto è una leggenda vivente del panorama fumettistico giapponese, è la firma di racconti entrati a pieno titolo nella cultura pop anche occidentale. Il Maestro Matsumoto è l’ideatore di un universo in continua espansione, una stella in quello spazio che lui stesso ha creato nutrendo l’immaginario collettivo con donne bellissime, navi leggendarie, ideali di libertà.

La comprensione del Leijiverse è qualcosa che da sempre affascina. Uomini leggendari come Harlock, il Capitano Okita o Tetsuro; donne incantevoli e fatali come Maetel, Maya, Emeraldas, Yayoi Yukino. In una dimensione spaziale e temporale, quali direzioni che i suoi personaggi percorrono, Matsumoto crea anelli temporali ciclici (toki no wa), scrive e disegna numerose episodi, in attesa della congiuntura ideale per farli incontrare.

L’iniziativa editoriale dell’Associazione è dunque meritevole di plauso e su di essa le aspettative sono molto alte.

Voi cosa ne pensate di questa iniziativa? Aspettiamo i vostri commenti!


Sig.ra Moroboshi

Contro il logorio della vita moderna, si difende leggendo una quantità esagerata di fumetti. Non adora altro Dio all'infuori di Tezuka. Cerca disperatamente da anni di rianimare il suo tamagotchi senza successo. Crede ancora che prima o poi, leggerà la fine di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *